LTOTests

Test per l'Influenza

Noto anche come: Test rapido per l’influenza; Flu PCR; Influenza A e B qualitativa e quantitativa
Nome ufficiale: Influenza A e B (ricerca qualitativa e quantitativa), PCR per il virus dell’influenza, Test rapido antigenico per l’influenza, Ricerca degli antigeni per l’influenza A e B
Ultima Revisione: 02.12.2021
Ultima Modifica: 02.12.2021

Articolo approvato dal Comitato editoriale di labtestsonline.org ed in corso di revisione da parte del Comitato editoriale italiano

In Sintesi

Perché?

Per confermare o escludere la presenza di influenza, in particolare in pazienti ricoverati, immunocompromessi o con qualsiasi altra condizione clinica in grado di determinare l’aumento del rischio di complicanze correlate all’influenza; come supporto per stabilire il corretto approccio terapeutico e per valutazioni epidemiologiche.

Quando?

Nel caso in cui sia necessario stabilire se i sintomi manifestati dal paziente siano riconducibili al virus influenzale di tipo A o di tipo B o ad altre patologie; entro 3-4 giorni dalla comparsa di sintomi quali febbre, mal di testa, dolori muscolari, mal di gola, debolezza, astenia, tosse, faringotonsillite e raffreddore.

Il campione

Dipende dalla metodica utilizzata. Può essere necessario un tampone o un aspirato rinofaringeo; talvolta, un bronco aspirato o un bronco lavaggio. Nel caso di test sierologici, un campione di sangue venoso prelevato dal braccio.

La preparazione

No, nessuna.

L'Esame

Il virus dell’influenza è un virus molto comune, responsabile di infezioni respiratorie che possono causare malessere da lieve a molto grave, talvolta letale. I test per l’influenza rilevano la presenza del virus dell’influenza in un campione di secrezioni respiratorie.

L’influenza tende ad essere stagionale, con picchi in genere tra la fine dell’autunno e l’inizio della primavera. I segni e sintomi associati, come mal di testa, febbre, brividi, dolori muscolari, debolezza, rinite, faringotonsillite e tosse, possono essere più gravi rispetto a quelli del raffreddore comune.

Esistono due tipi di virus dell’influenza, A e B, responsabili di forme influenzali epidemiche e pandemiche. Il virus di tipo C causa malessere lieve e non è sufficientemente patogenico da causare epidemie, mentre il virus di tipo D colpisce preferenzialmente bovini e suini. Esistono numerosi sottotipi di virus dell’influenza A, il cui nome deriva da specifiche proteine presenti sulla superficie del virus, l’emoagglutinina (H) e la neuroaminidasi (N). I virus dell’influenza più comuni sono H1N1 e H3N3 (per maggiori informazioni a riguardo, consultare l'articolo “Influenza” nella sezione “Patologie”).

La diffusione del virus dell'influenza può verificarsi tramite piccole goccioline di secrezioni nebulizzate (droplets) espulse dal naso o dalla bocca quando il paziente affetto respira, tossisce o starnutisce. Globalmente, ogni anno, il virus influenzale colpisce tra il 5 e il 15% della popolazione adulta, con un’incidenza che sale al 20-30% nei bambini. In Italia, mediamente, le sindromi simil-influenzali colpiscono ogni anno il 9% della popolazione.

Generalmente la diagnosi d’influenza non richiede le analisi di laboratorio, in maniera particolare nel caso in cui compaia nei periodi durante i quali sono presenti i picchi influenzali. Tuttavia, il test dell’influenza può essere utile nel caso in cui vi sia la necessità di escludere altre patologie, limitando l’uso di antibiotici (non necessari in caso d’influenza) e favorendo l’uso di terapie più appropriate (come i farmaci antivirali). Dal 2020, sono disponibili test combinati che, a partire da un unico tampone nasofaringeo, rilevano il virus influenzale di tipo A e B e lo distinguono dal virus responsabile di COVID-19 (denominato SARS-CoV-2).

Il test per l’influenza può essere utile anche nel caso in cui si sospetti la presenza di un focolaio epidemico nell’ambito di aree confinate, come in ospedali, case di cura e scuole. Infine, il test dell’influenza può avere lo scopo di fornire informazioni di carattere epidemiologico agli enti di sorveglianza sanitaria nazionali ed internazionali. Poiché i virus dell’influenza cambiano ogni anno, è importante monitorare quale sia il ceppo ed il tipo di virus presente per ciascuna stagione influenzale, al fine di raccogliere informazioni utili per la formulazione dei vaccini e per il monitoraggio di eventuali ceppi resistenti ai farmaci antivirali.

Esistono diversi tipi di test per l’influenza, caratterizzati da metodiche e finalità diverse.

Come e Perchè

Come viene raccolto il campione per l’esame?

La raccolta del campione è una fase cruciale nell’esecuzione del test per l’influenza e le modalità di raccolta variano sulla base del test utilizzato. Il campione più indicato è un aspirato rinofaringeo o un campione di secrezioni nasali. Talvolta, il clinico può richiedere l’esecuzione del test su un tampone faringeo, il quale risulta però caratterizzato da una minore sensibilità rispetto ai precedenti.

Per la raccolta dell’aspirato rinofaringeo, al paziente viene iniettata, tramite l’uso di una piccola siringa, della soluzione salina nel naso; quindi viene applicata una leggera suzione in modo da raccogliere la soluzione salina mista al muco. Per conservare correttamente i microrganismi contenuti nell’aspirato, il campione viene posto in uno specifico mezzo chiamato “terreno di trasporto per virus” ed inviato al laboratorio di analisi.

Il campione rinofaringeo viene raccolto tramite l’uso di un tampone (simile ad un lungo cottonfioc con una piccola punta), che viene inserito nelle narici fino a toccare la parete posteriore del rino-faringe, dove viene lasciato per alcuni secondi e quindi ruotato alcune volte prima di disinserirlo. Non è una procedura dolorosa ma può essere fastidiosa ed indurre prurito, lacrimazione e colpi di tosse. 

L'unica tipologia di test che non richiede un campione respiratorio è l'esame sierologico, che non viene tuttavia utilizzato per stabilire la diagnosi di influenza. Il test sierologico richiede un campione di sangue, solitamente prelevato da una vena del braccio.

Domande Frequenti

È possibile che il test sia negativo nonostante l’influenza?

Sì, il test dell’influenza potrebbe non essere in grado di rilevare tutti i casi di influenza. I test rapidi rilevano il 50-70% dei casi di influenza, mentre le metodiche molecolari il 66-100% dei casi. I test potrebbero fornire un risultato falsamente negativo nel caso in cui nel campione non vi siano quantità del virus sufficienti o nel caso in cui il test non sia in grado di rilevare particolari ceppi del virus. Potrebbero inoltre essere presenti nuovi ceppi del virus.

Fonti

Fonti utilizzate nella revisione corrente

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Flu. Updated August 13, 2020. Accessed August 5, 2021. https://medlineplus.gov/ency/article/000080.htm

Centers for Disease Control and Prevention. Rapid influenza diagnostic tests. Updated October 25, 2016. Accessed August 5, 2021. https://www.cdc.gov/flu/professionals/diagnosis/clinician_guidance_ridt.htm

Centers for Disease Control and Prevention. How flu spreads. Updated August 27, 2018. Accessed August 5, 2021. https://www.cdc.gov/flu/about/disease/spread.htm

Centers for Disease Control and Prevention. Information on rapid molecular assays, RT-PCR, and other molecular assays for diagnosis of influenza virus infection. Updated October 21, 2019. Accessed August 5, 2021. https://www.cdc.gov/flu/professionals/diagnosis/molecular-assays.htm

Centers for Disease Control and Prevention. Types of influenza viruses. Updated November 18, 2019. Accessed August 5, 2021. https://www.cdc.gov/flu/about/viruses/types.htm

Centers for Disease Control and Prevention. Influenza virus testing methods. Updated August 10, 2020. Accessed August 5, 2021. https://www.cdc.gov/flu/professionals/diagnosis/table-testing-methods.htm

Centers for Disease Control and Prevention. Nucleic acid detection based tests. Updated August 27, 2020. Accessed August 5, 2021. https://www.cdc.gov/flu/professionals/diagnosis/table-nucleic-acid-detection.html

Centers for Disease Control and Prevention. Rapid influenza diagnostic tests (RIDTs). Updated August 27, 2020. Accessed August 5, 2021. https://www.cdc.gov/flu/professionals/diagnosis/table-ridt.html

Centers for Disease Control and Prevention. Information on clinicians on rapid diagnostic testing for influenza. Updated August 31, 2020. Accessed August 5, 2021. https://www.cdc.gov/flu/professionals/diagnosis/rapidclin.htm

Centers for Disease Control and Prevention. Overview of influenza testing methods. Updated August 31, 2020. Accessed August 5, 2021. https://www.cdc.gov/flu/professionals/diagnosis/overview-testing-methods.htm

Centers for Disease Control and Prevention. Diagnosing flu: Questions & answers. Updated January 27, 2021. Accessed August 5, 2021. https://www.cdc.gov/flu/symptoms/testing.htm

Centers for Disease Control and Prevention. About flu. Updated February 10, 2021. Accessed August 5, 2021. https://www.cdc.gov/flu/about/index.html

Centers for Disease Control and Prevention. Live attenuated influenza vaccine [LAIV] (the nasal spray flu vaccine). Updated May 6, 2021. Accessed August 6, 2021. https://www.cdc.gov/flu/prevent/nasalspray.htm

Centers for Disease Control and Prevention. Key facts about seasonal flu vaccine. Updated June 8, 2021. Accessed August 6, 2021. https://www.cdc.gov/flu/prevent/keyfacts.htm

Dolin R. Diagnosis of seasonal influenza in adults. In: Hirsch MS, ed. UpToDate. Updated February 11, 2021. Accessed August 5, 2021. https://www.uptodate.com/contents/diagnosis-of-seasonal-influenza-in-adults

Heikkinen T, Marttila J, Salmi AA, Ruuskanen O. Nasal swab versus nasopharyngeal aspirate for isolation of respiratory viruses. J Clin Microbiol. 2002;40(11):4337-4339. doi:10.1128/JCM.40.11.4337-4339.2002

MedlinePlus: National Library of Medicine. Flu (influenza) test. Updated July 31, 2020. Accessed August 5, 2021. https://medlineplus.gov/lab-tests/flu-influenza-test/

Munoz FM. Seasonal influenza in children: Clinical features and diagnosis. In: Mallory GB, Edwards MS, eds. UpToDate. Updated October 26, 2020. Accessed August 5, 2021.

https://www.uptodate.com/contents/seasonal-influenza-in-children-clinical-features-and-diagnosis

Tesini BL. Influenza (flu). Merck Manual Consumer Version. Updated March 2021. Accessed August 5, 2021. https://www.merckmanuals.com/home/infections/respiratory-viruses/influenza-flu

Tesini BL. Influenza. Merck Manual Professional Version. Updated March 2021. Accessed August 5, 2021. https://www.msdmanuals.com/professional/infectious-diseases/respiratory-viruses/influenza

US Food and Drug Administration. Coronavirus (COVID-19) update: FDA authorizes first COVID-19 and flu combination test for use with home-collected samples. Published December 4, 2020. Accessed August 8, 2021. https://www.fda.gov/news-events/press-announcements/coronavirus-covid-19-update-fda-authorizes-first-covid-19-and-flu-combination-test-use-home

US Food and Drug Administration. Emergency use authorization (EUA) summary for the covid-flu multiplex assay. Published July 1, 2021. Accessed August 8, 2021. https://www.fda.gov/media/150561/download

Uyeki TM, Bernstein HH, Bradley JS, et al. Clinical Practice Guidelines by the Infectious Diseases Society of America: 2018 Update on Diagnosis, Treatment, Chemoprophylaxis, and Institutional Outbreak Management of Seasonal Influenza [published correction appears in Clin Infect Dis. 2019 May 2;68(10):1790]. Clin Infect Dis. 2019;68(6):e1-e47. doi:10.1093/cid/ciy866

Related Articles

sibioc white

Seguici su:

Farmacia online
© 2024 Labtestsonline. SIBIOC – MEDICINA DI LABORATORIO - Via Libero Temolo 4, 20126 Milano - C.F. 97012130585 - P.I. 06484860967 | Privacy Policy | Cookie Policy | WEB