LTOTests

Fenobarbital

Noto anche come: Acido 5-etil-5-fenilbarbiturico, Phenobarbital, Fenobarbitale , Per il nome commerciale consultare la Banca Dati AIFA (https://farmaci.agenziafarmaco.gov.it)
Nome ufficiale: Fenobarbital; Phenobarbital
Ultima Revisione: 30.04.2020
Ultima Modifica: 15.05.2020

Revisore:

Simona Pichini; Analytical Pharmacotoxicology Unit Head, National Centre on Addiction and Doping - Istituto Superiore di Sanità

Prof. Antonio D'Avolio; Dipartimento di Scienze Mediche, Università di Torino - Laboratorio di Farmacologia e Farmacogenetica, Torino

In Sintesi

Perché?

Per monitorare le concentrazioni di Fenobarbital nel sangue, al fine di assicurare la presenza di livelli che mantengano gli effetti terapeutici senza determinare la comparsa di effetti tossici.

Quando?

All’inizio della terapia farmacologia e ad intervalli regolari durante il trattamento; in presenza di segni e sintomi di tossicità o in seguito a convulsioni.

Il campione

Un campione di sangue venoso prelevato dal braccio.

La preparazione

No, nessuna.

L'Esame

L'esame misura la quantità di Fenobarbital nel sangue. Il Fenobarbital è un barbiturico a lunga durata d’azione, un farmaco antiepilettico e sedativo che è in grado di deprimere l’attività del sistema nervoso. Viene prescritto nel trattamento dell'epilessia e di altre sindromi convulsive, in relazione alla sua capacità di stabilizzare l’attività elettrica del sistema nervoso centrale.

È importante mantenere stabili i livelli di fenobarbital nel sangue, all’interno dei valori di concentrazione terapeutica. Nel caso in cui i livelli del farmaco siano troppo bassi, possono manifestarsi convulsioni o stati d’ansia. Se i livelli del farmaco sono troppo alti, possono manifestarsi effetti collaterali o addirittura tossicità. Gli effetti tossici includono sonnolenza, stato confusionale, mancata coordinazione dei movimenti muscolari volontari (atassia), i quali possono influire sul normale svolgimento delle attività abituali, come la capacità di guidare. I pazienti trattati in maniera cronica con questo farmaco, possono sviluppare un fenomeno di tolleranza agli effetti sedativi del farmaco e diventarne dipendenti.

È difficile mantenere stabili all’interno delle concentrazioni terapeutiche i livelli di farmaco nel sangue. La finestra terapeutica del farmaco (i livelli entro i quali il farmaco è efficace senza essere associato ad effetti collaterali tossici), anche detta indice terapeutico, è molto ristretta. Pertanto il monitoraggio del farmaco è molto importante.

Il Fenobarbital metabolizzato dagli enzimi epatici ed eliminato con l'urina con una velocità che dipende dall’età del paziente e dal suo stato di salute complessivo. Pertanto, il farmaco può impiegare da pochi giorni fino a qualche settimana per essere eliminato, in rapporto all’età del paziente, al suo stato di salute e alla dose di somministrazione. Una volta che l’organismo ha raggiunto la capacità massima di metabolizzare il farmaco, anche piccoli aumenti del dosaggio del farmaco possono comportare aumenti consistenti della sua concentrazione nel sangue, con conseguente manifestazione di effetti collaterali e tossicità.

Il clinico deve monitorare la risposta del paziente al farmaco per stabilire che i suoi livelli siano mantenuti all’interno del range terapeutico e per determinare il dosaggio più appropriato per il trattamento del singolo paziente. Solitamente, il dosaggio del Fenobarbital viene richiesto all’inizio della terapia e ad intervalli regolari durante la terapia, per valutare il corretto andamento della terapia. Poiché alcuni farmaci possono interferire con il metabolismo del Fenobarbital, il dosaggio può essere richiesto anche nel caso di inizio di una nuova terapia farmacologia concomitante.

Come e Perchè

Quali informazioni è possibile ottenere?

Il dosaggio viene utilizzato per misurare e monitorare la quantità di Fenobarbital presente nel sangue e quindi determinare se i suoi livelli ricadono all’interno della finestra terapeutica. Questa analisi viene utilizzata per verificare che la quantità di Fenobarbital nel sangue non sia così bassa da causare convulsioni né così alta da comportare effetti collaterali. In base al risultato dell’analisi, il clinico può decidere se aumentare o diminuire il dosaggio del farmaco.

Molto spesso il dosaggio viene effettuato nel caso in cui un paziente in corso di terapia con fenobarbital debba assumere altri farmaci che potrebbero influenzarne il metabolismo. I farmaci che possono interagire con il fenobarbital includono:

  •  Anticoagulanti orali, come il warfarin
  • Antidepressivi e triciclici, compresi gli inibitori delle monoamino ossidasi (MAO)
  • Depressori del sistema nervoso centrale, sedativi, ipnotici e tranquillanti
  • Antistaminici
  • Alcool
  • Contraccettivi orali
  • Corticosteroidi, come il prednisone
  • Doxiciciclina, utilizzata nel trattamento delle infezioni batteriche
  • Griseofulvin, utilizzato nel trattamento delle infezioni fungine
  • Fenitoina, un altro farmaco spesso prescritto per trattare le convulsioni
  • Estradiolo, estrone, progesterone e altri ormoni steroidei

Domande Frequenti

Quanto tempo occorre al farmaco per fare effetto?

Trovare il corretto dosaggio del farmaco richiede alcune settimane. Potrebbe essere necessario anche più tempo per valutare quale sia il farmaco migliore nel trattamento di ciascun paziente; le tempistiche dipendono dal singolo paziente. Il farmaco impiega circa 14-21 giorni per raggiungere un livello stabile di concentrazione nel sangue. I fattori che possono influenzare il dosaggio includono la frequenza delle convulsioni, l’assunzione di altri farmaci e la personale risposta al farmaco.

Fonti

Fonti utilizzate nella revisione corrente

Current review performed by Yanhua Zhang, PhD, DNRCC-TC, FAACC, Scientific Director, Total Toxicology Labs.

September 15, 2018) MedlinePlus. Drugs Herbs and Supplements. Phenobarbital. Available online at https://medlineplus.gov/druginfo/meds/a682007.html. Accessed November 2019.

(Copyright © 2019) RxList. Phenobarbital. Available online at https://www.rxlist.com/phenobarbital-drug.htm#interactions. Accessed November 2019.


(January 3, 2014) Bentley, S. Phenobarbital Level. Medscape Reference. Available online at https://emedicine.medscape.com/article/2090284-overview. Accessed November 2019.

Related Articles

sibioc white

Seguici su:

Farmacia online
© 2024 Labtestsonline. SIBIOC – MEDICINA DI LABORATORIO - Via Libero Temolo 4, 20126 Milano - C.F. 97012130585 - P.I. 06484860967 | Privacy Policy | Cookie Policy | WEB