Coprocoltura

Noto anche come: Esame colturale delle feci
Nome: Coprocoltura
Esami associati: Uova e parassiti, Clostridium difficile, Escherichia coli producente la tossina Shiga

In sintesi

 

Perché fare il test?
Per identificare la presenza di batteri patogeni nel tratto gastrointestinale.

Quando fare il test?
In caso di diarrea, crampi addominali, nausea e/o vomito gravi o che persistono per più di qualche giorno.

Che tipo di campione viene richiesto?
Un campione di feci fresco, consegnato al laboratorio entro due ore dalla raccolta o conservato in un contenitore sterile contenente uno specifico tampone preservante.

Il test richiede una preparazione?
No, nessuna.


Questo contentuto è stato modificato il16.10.2016