Noto anche come
Targeted Cancer Therapy
Targeted Therapy
Ultima Revisione:
Ultima Modifica: 21.06.2018.

Cosa sono i test genetici per la Terapia mirata dei tumori?

I test genetici per la terapia mirata (Targeted Therapy) nei tumori consentono di individuare

le mutazioni del DNA presenti nelle cellule tumorali. Le informazioni ottenute tramite questi test, possono essere di cruciale importanza per la scelta dell'approccio terapeutico mirato per ciascun tipo di tumore.

La presenza o l’assenza di determinati tipi di mutazione infatti, consente di effettuare valutazioni prognostiche circa l'efficacia di particolari terapie.

Il tumore è una patologia caratterizzata dalla crescita incontrollata di cellule anomale. Più fattori possono contribuire alla crescita incontrollata; uno di questi è l'alterazione della funzionalità di proteine implicate nel controllo della crescita e della maturazione cellulare. Questa alterazione è spesso dovuta alla presenza di alcune mutazioni responsabili dell'inattivazione di proteine deputate all'inibizione della crescita cellulare o all'iperattivazione di altre deputate invece alla promozione della crescita. Il risultato è una crescita incontrollata e la proliferazione di cellule anomale (tumore).

I ricercatori hanno studiato a lungo (e continuano a farlo) le mutazioni genetiche implicate nella genesi tumorale, allo scopo di capirne meglio i meccanismi e sviluppare dei farmaci mirati. L’obiettivo primario consiste nel trovare farmaci in grado di controllare e fermare la crescita tumorale in maniera mirata (differente per ciascun tipo di tumore), limitando i danni causati dai farmaci alle cellule normali. Questo tipo di trattamento è chiamato Terapia Mirata (targeted therapy). Questo approccio è reso possibile dal fatto che alcuni tipi di tumore sono associati a specifiche mutazioni genetiche. Non tutti

i tumori presentano necessariamente le stesse mutazioni; tuttavia è possibile classificare i vari tumori sulla base delle mutazioni presenti (che ricorrono in percentuali significative) così da sviluppare farmaci in grado di agire su quelle categorie tumorali. I farmaci agiscono così sui tumori che presentano specifiche mutazioni, ma non su quelli nei quali queste mutazioni sono assenti.

Questo approccio consente quindi di sviluppare:

  • Farmaci antitumorali in grado di inibire proteine specifiche associate a certi tipi di tumori (due esempi sono gli inibitori della tirosin-chinasi e l’anticorpo diretto contro il recettore per il fattore di crescita epidermic -EGFR)
  • Test genetici per rilevare la presenza di mutazioni nei tessuti neoplastici che possono suggerire al clinico la terapia da utilizzare per ottenere una risposta efficace

Lo studio e la ricerca riguardante la genetica delle cellule neoplastiche, è in continuo sviluppo, al fine di individuare nuove opportunità terapeutiche. Lo sviluppo della resistenza a specifiche terapie da parte di alcuni tumori, apre inoltre nuove prospettive di ricerca, volte a definire i meccanismi della resistenza e a trovare alternative terapeutiche valide.

Accordion Title
Approfondimenti
  • Perché questi esami sono importanti?

    Il trattamento standard per la cura dei tumori prevede la chirurgia, la chemioterapia, la radioterapia o combinazioni di queste. La chemioterapia e la radioterapia si prefiggono di rallentare la crescita della massa tumorale, prevenire la metastasi e uccidere le cellule tumorali comprese quelle già diffuse in altre sedi dell'organismo (metastatizzate).

    La chemioterapia attacca le cellule che sono in fase di crescita e divisione. La radioterapia uccide le cellule danneggiando i loro geni e impedendone la crescita e la divisione. Entrambi questi tipi di terapia possono colpire tutte le cellule in crescita e divisione, incluse quelle normali, comportando la comparsa di effetti collaterali piuttosto gravi. L'uso di queste terapie deve pertanto essere sempre bilanciato cercando di massimizzare gli effetti antitumorali, limitando al minimo il danneggiamento dei tessuti sani.

    La terapia mirata (Targeted Therapy) è un approccio terapeutico relativamente nuovo, che fornisce l’opportunità di usare dei farmaci in grado di colpire selettivamente il tessuto neoplastico, riducendo gli effetti collaterali associati di solito alle terapie standard. Questo tipo di terapia si basa sul fatto che le caratteristiche genetiche delle cellule tumorali differiscono per alcuni aspetti rispetto a quelle delle cellule normali. La terapia mirata attacca meccanismi specifici riguardanti la crescita delle sole cellule tumorali. L'analisi dei prelievi bioptici del tumore prima dell'inizio della terapia farmacologia, consente di determinare quale possa essere la probabilità di risposta del paziente alla stessa.

    Purtroppo si tratta di terapie molto costose dalle quali è possibile trarre beneficio sono nel caso in cui vengano trattati i tumori che presentano il meccanismo molecolare contro il quale esse sono rivolte.

    Di seguito sono riportati due esempi di meccanismi utilizzati nella terapia mirata:

    Farmaci che si legano ai recettori sulla superficie della cellula e bloccano il “signaling” (cascata di segnali molecolari) di crescita cellulare

    Farmaci costituiti da piccole molecole che passano la membrana cellulare e bloccano il segnale di crescita al sito attivo del recettore

  • Come si usano i test genetici per la terapia mirata?

    I test genetici consentono di guidare il trattamento per certe tipologie di tumori, fornendo informazioni circa la possibile efficacia di uno specifico farmaco.

    I geni sono segmenti di DNA che codificano per specifiche proteine. Le alterazioni a carico del DNA sono chiamate varianti genetiche (anche polimorfismi o mutazioni) e possono essere

    presenti in tutta la popolazione. Le mutazioni possono essere ereditarie e interessare tutte le cellule dell'organismo, o possono essere acquisite nel corso della vita e manifestarsi in maniera localizzata dopo l’esposizione a radiazioni, tossine o per ragioni non chiare. Le mutazioni possono causare alterazioni proteiche tali da indurre la crescita incontrollata delle cellule.

    In molti casi, le mutazioni comportano l'aumento della produzione di una particolare proteina o la produzione di una proteina con funzionalità alterata. I tumori che presentano queste mutazioni tendono a crescere in modo più aggressivo, con una maggiore tendenza alla metastasi e/o resistenza alla chemioterapia. Allo stesso tempo però, queste stesse mutazioni possono rendere il tumore un buon candidato per l'utilizzo di farmaci mirati. I test genetici consentono di rilevare le mutazioni che identificano i tumori sensibili ad un tipo particolare di terapia ma anche di identificare i tumori che non rispondono a tale terapia. Esistono infatti mutazioni che, se presenti, rendono la cellula tumorale resistente al farmaco e non consentono quindi l'utilizzo di questo tipo di terapia.

  • Quando vengono prescritti i test?

    Questi esami possono essere richiesti prima dell'inizio della terapia antitumorale o in quei casi in cui la chemioterapia non risulta essere efficace. Per l'esecuzione del test deve essere prelevato un campione di tessuto tumorale (biopsia) o può essere utilizzato un campione prelevato in precedenza per la diagnosi della neoplasia.

    Il test viene fatto di norma una volta sola. Tuttavia, nel caso in cui si assista ad una progressione del tumore, potrebbe essere necessario ripetere il test alla ricerca di eventuali mutazioni acquisite in grado di rendere le cellule tumorali resistenti alla terapia già in atto.

  • Quali sono gli esempi di questi esami?

    Ciascun test genetico è in grado di rilevare le mutazioni in un determinato gene e i risultati ottenuti consentono di effettuare delle valutazioni riguardanti un solo tipo di terapia.

    La tabella sottostante riporta alcuni esempi di tipi tumorali per i quali vengono utilizzati i test genetici come supporto nelle decisioni terapeutiche:

    TIPO DI TUMORE GENE TESTATO* INTERPRETAZIONE DEL RISULTATO

    Cancro della mammella

    Her2/neu

    Quando presente, dovrebbe rispondere al trastuzumab

    Leucemia mieloide cronica (LMC)

    ABL1

    Non rispondente all’imatinib quando sono presenti mutazioni

     

    BCR-ABL

    Quando presente, può essere utilizzata nel monitoraggio della terapia mirata

    Tumore del colon

    KRAS

    Quando la mutazione è presente, il tumore è resistente agli inibitori tirosin- chinasici

     

    BRAF

    Prognosi infausta quando è presente la mutazione

    Tumore stromale gastrointestinale (GIST)-tumore raro del tratto digerente

    KIT

    A seconda del tipo di mutazione presente, risponde meglio all’imitinib, necessita di una dose massiccia di imatinib,

    risponde al sunitinib o è resistente all’imatinib

     

    PDGFRA

    Quando la mutazione è presente risponde peggio all’imatinib

    Melanoma

    BRAF

    Risponde meglio al vemurafenib quando è presente la mutazione nel mieloma metastatico

    Sindromi mieloproliferative

    JAK2

    Quando la mutazione è presente, deve essere misurata periodicamente per monitorare la risposta al farmaco (Ruxolitinib)

    Tumore del polmone non a piccole cellule (NSCLC)

    EGFR

    Miglior risposta agli inibitori della tirosin- chinasi come gefitinib ed erlotinib nei pazienti con specifiche mutazioni

     

    EML4-ALK

    Se presente, risponde agli inibitori ALK chinasi, come il crizotinib

     

    KRAS

    Prognosi infausta quando sono presenti determinate mutazioni, resistenza agli inibitori della tirosin-chinasi e scarsa risposta alle terapie con platinum/vinorelbine

     

    ROS1

    Se presente, risponde agli inibitori ALK chinasi, come il crizotinib

    Tumore di incerta origine, manifestatosi in una sede inusuale e ritenuto una diffusione (metastasi) da un’altra sede

    Molti geni valutati insieme(profilo genomico)

    Aiuto nel determinare da quale sede origini il tumore per guidare la terapia

    *Il nome dei geni è abbreviato perché il nome esteso è di solito composto da molte parole. Per maggiori dettagli visitare Genetics Home Reference: Genes.

    I tumori associati ad una forte storia familiare e quelli che colpiscono le persone in giovane

    età, hanno caratteristiche differenti da quelli che sopraggiungono in età adulta. Ad esempio i casi pediatrici di GIST sono molto differenti da quelli dei pazienti adulti e non hanno mutazioni a carico dei geni KIT o PDGFRA.

    Solo le mutazioni più frequenti vengono testate. Un risultato negativo non esclude la possibilità di avere un’altra mutazione, meno comune. Per escludere la possibilità che nel campione in esame sia presente una mutazione, possono essere necessari altri test.

    Alcuni test per specifiche mutazioni in alcuni tipi di tumore sono disponibili in modo limitato e/o non sono utilizzati in routine per scopi clinici. Questi test però sono utilizzati per ricerca e in alcuni casi sono utili anche nella clinica. Alcuni esempi sono:

    • PIK3CA e NRAS, nel tumore del colon
    • KIT e NRAS, nel melanoma
    • PDGFRA, nelle sindromi mieloproliferative
Accordion Title
Domande Frequenti
Fonti
Fonti utilizzate nella revisione corrente

Mahadevan, D. (2015 November 18 Updated). Targeted Cancer Therapy. Medscape Drugs and Diseases. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/1372666-overview#showall. Accessed on 9/05/16.

(2013 July 12 Revised). Targeted Cancer Therapy. American Cancer Society. Available online at http://www.cancer.org/treatment/treatmentsandsideeffects/treatmenttypes/targetedtherapy/index. Accessed on 9/05/16.

(2014 June 12 Revised). The History of Cancer. American Cancer Society. Available online at http://www.cancer.org/acs/groups/cid/documents/webcontent/002048-pdf.pdf. Accessed on 9/05/16.

(2014 April 25 Reviewed). Targeted Cancer Therapies. National Cancer Institute. Available online at http://www.cancer.gov/about-cancer/treatment/types/targeted-therapies/targeted-therapies-fact-sheet. Accessed on 9/05/16.

Chaturvedi, P. and Wenig, B. (2015 November 23 Updated). Targeted Molecular Therapy in Head and Neck Squamous Cell Carcinoma Overview of Targeted Molecular Therapy in HNSCC. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/854971-overview#showall. Accessed on 9/05/16.

Tuazon, S. (2015 September 25 Updated). BRAF Gene Mutation Tests. Medscape Drugs and Diseases. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/2045309-overview#showall. Accessed on 9/05/16.

Markman, M. (2016 April 26 Updated). Colorectal Cancer and KRAS/BRAF. Medscape Drugs and Diseases. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/1690010-overview Accessed on 9/05/16.

(2016 June 09 Updated). List of Cleared or Approved Companion Diagnostic Devices (In Vitro and Imaging Tools). US Food and Drug Administration. Available online at http://www.fda.gov/medicaldevices/productsandmedicalprocedures/invitrodiagnostics/ucm301431.htm. Accessed on 9/14/16.

Cagle, P. et. Al (2016). Emerging Biomarkers in Personalized Therapy of Lung Cancer. Adv Exp Med Biol. 2016;890:25-36. doi: 10.1007/978-3-319-24932-2_2. Abstract. Available online at http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26703797. Accessed on 9/14/16.

Dietel, M. et al (2015 September). A 2015 update on predictive molecular pathology and its role in targeted cancer therapy: a review focussing on clinical relevance. Cancer Gene Ther. 2015 Sep;22(9):417-30. doi: 10.1038/cgt.2015.39. Epub 2015 Sep 11. Abstract. Available online at https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26358176/. Accessed on 9/14/16.

Abramson, R. 2016. Overview of Targeted Therapies for Cancer. My Cancer Genome (Updated August 8). Available online at https://www.mycancergenome.org/content/molecular-medicine/overview-of- targeted-therapies-for-cancer. Accessed September 2016.

Fonti utilizzate nelle precedenti revisioni

Linnea Baudhuin, Phd, DABMG. Assistant Professor of Laboratory Medicine. Department of Laboratory Medicine and Pathology, Mayo Clinic, Rochester, MN.

(Revised 2011 November 18). Targeted Cancer Therapies. National Cancer Institute Fact Sheet [On-line information]. Available online at http://www.cancer.gov/cancertopics/factsheet/Therapy/targeted.

Accessed March 2012.

Gaughan, E. and Costa, D. (2011 May 19). Genotype-driven Therapies for Non-small Cell Lung Cancer, Focus on EGFR, KRAS and ALK Gene Abnormalities. Medscape Today News from Ther Adv Med Oncol v 3(3):113-125 [On-line information]. Available online at http://www.medscape.com/viewarticle/742530. Accessed March 2012.

Ribas, A. and Flaherty, K. (2011 July 8). BRAF Targeted Therapy Changes the Treatment Paradigm in Melanoma. Nat Rev Clin Onc. 2011;8(7) © Medscape Today News from Nat Rev Clin Onc. v 8(7) [On- line information]. Available online at http://www.medscape.com/viewarticle/744864. Accessed March 2012.

Mahadevan, D. and Talavera, F. (2011 May 16) Targeted Cancer Therapy. Medscape Reference [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/1372666-overview#showall.

Accessed March 2012.

Bayon, R. and Chaturvedi, P. (2011 March 29). Targeted Molecular Therapy in Head and Neck Squamous Cell Carcinoma Overview of Targeted Molecular Therapy in HNSCC. Medscape Reference [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/854971-overview.

Accessed March 2012.

(2009 July/August). KRAS Mutation Testing for Anti-Epidermal Growth Factor Receptor Therapy in Colorectal and Lung Cancer. Mayo Clinic Mayo Medical Laboratory Communique [On-line information]. Available online at http://www.mayomedicallaboratories.com/articles/communique/2009/07.html.

Accessed May 2012.

Cankovic, M. et. al. (2009 December 8). Clinical Performance of JAK2 V617F Mutation Detection Assays in a Molecular Diagnostics Laboratory: Evaluation of Screening and Quantitation Methods. American Journal of Clinical Pathology v 132(5):713-721. [On-line information]. Available online at http://www.medscape.com/viewarticle/712654. Accessed March 2012.

(Updated 2011 July 8). Colorectal Cancer Trials Support Gene Testing for Two Drugs. National Cancer Institute Fact Sheet [On-line information]. Available online at http://www.cancer.gov/clinicaltrials/results/summary/2008/genetest1108. Accessed March 2012.

Cheson, B. et. al. (2011 November 23). 2011 Top Game Changers in Oncology. Medscape Today News [On-line information]. Available online at http://www.medscape.com/viewarticle/754136. Accessed March 2012.

Corless, C. et. al. (2011 December 31). Gastrointestinal Stromal Tumours Origin and Molecular Oncology. Medscape Today News from Nat Rev Cancer v 11(12):865-878 [On-line information]. Available online at http://www.medscape.com/viewarticle/754503. Accessed March 2012.

Markman, M. (Updated 2011 November 29). Genetics of Non-Small Cell Lung Cancer. Medscape Reference [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/1689988- overview. Accessed March 2012.

Cook, J. et. al. (Updated 2011 July). Gastrointestinal Stromal Tumors – GIST. ARUP Consult [On-line information]. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/GIST.html?client_ID=LTD. Accessed March 2012.

Lyon, E. et. al. (Updated 2011 July). 5-Fluorouracil Sensitivity. ARUP Consult [On-line information]. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/5FU.html. Accessed March 2012.

Lyon, E. et. al. (Updated 2011 April). UGT1A1 Genotyping – Irinotecan. ARUP Consult [On-line information]. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/Irinotecan.html. Accessed March 2012.

Turner, J. et. al. (2010 December 17). KRAS Mutation Testing for Colorectal Cancer (CRC). CAP [On- line information]. Available online through http://www.cap.org. Accessed March 2012.

Test ID: FLCA Lung Cancer, ALK (2p23) Rearrangement, FISH, Tissue. Mayo Clinic Mayo Medical Laboratories [On-line information]. Available online at http://www.mayomedicallaboratories.com/test- catalog/Overview/60619. Accessed March 2012.

Lyon, E. et. al. (Updated 2011 April). CYP2D6 Genotyping – Tamoxifen. ARUP Consult [On-line information]. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/Tamoxifen.html. Accessed March 2012.

Jarboe, E. et. al. (Updated 2011 February). Colorectal Cancer. ARUP Consult [On-line information]. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/ColorectalCancer.html#tabs=0. Accessed March 2012.

Johnson-Davis, K. and McMillin, G. (Updated 2011 August). Pharmacogenetics – PGx. ARUP Consult [On-line information]. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/PGx.html? client_ID=LTD#tabs=0. Accessed March 2012.

Kelland, K. (2012 March 7). Cancer gene mutation more complex than previously thought: study. MedlinePlus from Reuters Health [On-line information]. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/news/fullstory_122697.html. Accessed March 2012.

Clarke, W., Editor (© 2011). Contemporary Practice in Clinical Chemistry 2nd Edition: AACC Press,

Washington, DC. Pp 602-603

(©2012) American Cancer Society. Treatment Types. Available online at http://www.cancer.org/Treatment/TreatmentsandSideEffects/TreatmentTypes/index. Accessed April 2012.

(©2012) American Cancer Society. Targeted Therapy. Available online at http://www.cancer.org/Treatment/TreatmentsandSideEffects/TreatmentTypes/TargetedTherapy/index. Acce April 2012.