Noto anche come
B2M
Timotassina
β2-Microglobulina
Nome ufficiale
Beta2 Microglobulina, su siero o urina
Ultima Revisione:
Ultima Modifica:
26.05.2018.

NB: Se si stavano cercando informazioni relative alla Beta2 Microglobulina per la determinazione e nel monitoraggio di alcune patologie tumorali, visitare la sezione Beta2 Microglobulina- marcatore tumorale

In Sintesi
Perché Fare il Test?

Come supporto nella determinazione di danno renale e per seguire il decorso di patologie renali; talvolta per monitorare le persone esposte al cadmio.

Quando Fare il Test?

In presenza di segni e sintomi di disfunzione renale; periodicamente in persone a rischio professionale per contatto col cadmio.

Che Tipo di Campione Viene Richiesto?

Un campione di sangue prelevato da una vena del braccio. Talvolta un campione di urine random o un campione di urine raccolte nelle 24 ore.

Il Test Richiede una Preparazione?

No, nessuna.

L'Esame

La beta-2 microglobulina (B2M) è una proteina presente sulla superficie delle cellule nucleate (che contengono il nucleo) ed è coinvolta nel funzionamento del sistema immunitario. Questa proteina è solitamente rilasciata dalle cellule nel circolo ematico e si trova in molti fluidi corporei, molto concentrata nel sangue, scarsamente presente nel liquido cefalorachidiano e in tracce nelle urine.

Nei reni, la B2M passa attraverso le unità filtranti il sangue chiamate glomeruli ed è poi riassorbita dai tubuli renali prossimali, strutture che richiamano acqua, proteine, vitamine, minerali e altre sostanze vitali. Normalmente solo una piccola parte di B2M è presente nelle urine, ma quando i tubuli renali sono danneggiati o affetti da patologie, le concentrazioni di B2M aumentano a causa della diminuita capacità di riassorbire le proteine. La presenza di un danno glomerulare determina la loro incapacità di filtrare la B2M ed il conseguente aumento della sua concentrazione nel sangue.

Gli intervalli di Riferimento dipendono da molteplici fattori, quali l’età e il sesso del paziente, la popolazione di riferimento e il metodo utilizzato per l’esecuzione dell’esame. Il risultato numerico di un test può pertanto avere significati diversi in laboratori differenti.

Per queste ragioni, nel presente sito web non vengono riportati gli intervalli di riferimento. Per la valutazione dei risultati dei test, Lab Tests On Line raccomanda di riferirsi ai valori di riferimento forniti dal laboratorio nel quale questi sono stati eseguiti e riportati sul referto di laboratorio.

Per maggiori informazioni si rimanda all’articolo: Gli Intervalli di Riferimento ed il loro Significato.

Se il sottoporsi alle analisi mediche provoca stati d'ansia o di disagio, si consiglia di leggere uno o più di questi articoli:

Come fare fronte alla paura, al disagio ed all'ansia da test, Suggerimenti sui test ematici, Suggerimenti per aiutare i bambini ad affrontare un test medico, Suggerimenti per aiutare l'anziano ad affrontare un test medico.

Un altro articolo, Il prelievo ematico: Breve viaggio nel laboratorio, chiarisce le modalità di prelievo del campione ematico.

Accordion Title
Come e Perché
  • Quali informazioni è possibile ottenere?

    Il test della beta-2 microglobulina (B2M) può essere richiesto, in presenza di danno renale, per la diagnosi differenziale tra danno glomerulare o tubulare. Le concentrazioni di B2M aumentano anche in seguito a patologie che implicano un aumentato ricambio cellulare e in seguito ad attivazione del sistema immunitario, ma non è specifica per nessuna patologia in particolare. Nell’insufficienza renale, essa fornisce informazioni prognostiche e riguardanti lo stato di salute dei reni. La B2M è misurata per vari motivi:

    • Nelle patologie renali, il test può essere prescritto sia su sangue che su urina insieme ad altri test di funzionalità renale come azotemiacreatinina, e albuminuria per valutare il danno o la patologia renale e per distinguere le patologie glomerulari da quelle dei tubulari.
    • Nel monitoraggio di pazienti con patologie renali allo stadio finale (ESRD)
    • Il test della B2M può essere utilizzato come supporto per la valutazione del paziente con DRA (amiloidosi correlata alla dialisi); un accumulo di B2M negli spazi articolari (sinoviti) si manifesta spesso nei pazienti dializzati da lungo tempo.
    • Il test della B2M può essere talvolta prescritto nel monitoraggio di persone sottoposte a trapianto di rene, per rilevare segni precoci di rigetto.
    • Può inoltre essere prescritto nel monitoraggio di persone esposte ad alte concentrazioni di cadmio e/o ad altri metalli pesanti come il mercurio, come accade nelle esposizioni di tipo occupazionale.
  • Quando viene prescritto?

    Il test della B2M sia su sangue che su urine può essere richiestoin presenza di segni e i sintomi associati a disfunzione renale e per la diagnosi differenziale tra patologie glomerulari e patologie dei tubuli renali. Alcuni segni e sintomipossono includere:

    • Gonfiore (edema), in particolare attorno agli occhi o sul viso, ai polsi o alle caviglie.
    • Urine schiumose, con tracce di sangue, rosa o marroni
    • Proteine nelle urine
    • Affaticamento, debolezza
    • Nausea
       

    Il test sulle urine può essere inoltre prescritto periodicamente, per il monitoraggio di pazienti sottoposti a trapianto di reni o di coloro che sono stati esposti ad alte concentrazioni di cadmio o mercurio, a rischio per disfunzione renale. 

    Le persone sottoposte a dialisi per 5 anni o più possono sviluppare una forma di amiloidosi correlata alla dialisi (DRA), una patologia risultante da un eccessivo accumulo di B2M nei fluidi corporei ed in vari tessuti, articolazioni, strutture osteoarticolari o organi come cuore polmoni e canale digerente. L’accumulo di B2M nei tessuti è diagnosticato perlopiù con una biopsia del tessuto coinvolto o una biopsia ossea. Le concentrazioni di B2M sono misurate come parte di un protocollo clinico insieme alla diagnostica per immagini.

  • Cosa significa il risultato del test?

    Le concentrazioni di B2M possono variare nel sangue da concentrazioni basse a concentrazioni inferiori di quattro volte rispetto al limite inferiore di riferimento (LIR), ed essere considerate normali. La B2M può essere non determinabile nelle urine.

    Concentrazioni aumentate di B2M nel sangue e nelle urine indicano un possibile problema, ma non sono diagnostiche per specifiche patologie o condizioni cliniche.

    In alcune persone con segni di patologia renale, la presenza di concentrazioni aumentate di B2M nel sangue e basse nelle urine è indicativa di una patologia è associata a disfunzione glomerulare. Se la B2M è bassa nel sangue ma alta nelle urine, allora è probabile che la persona abbia una danno o una patologia ai tubuli renali. Inoltre i livelli di B2M correlano con il rischio di sviluppare patologie cardiovascolari e, in persone in dialisi da lungo tempo, l’aumento di B2M è associato ad amiloidosi correlata alla dialisi.

    Un aumento di B2M nelle urine in una persona sottoposta a trapianto renale può indicare precocemente un rigetto del rene.

    Aumenti in coloro che sono stati esposti ad alte concentrazioni di cadmio o mercurio possono inoltre indicare precocemente disfunzione renale.

  • C’è altro da sapere?

    Le patologie associate ad un incremento del tasso di produzione o distruzione cellulare, gravi infezioni, infezioni virali come CMV (citomegalovirus) ed alcune patologie che attivano il sistema immunitario, come le condizioni infiammatorie e le malattie autoimmuni, possono causare un aumento dei livelli di B2M; tuttavia il test non è eseguito nel monitoraggio di queste patologie.

    I farmaci come litio, ciclosporina, cisplatino, carboplatino, gentamicina, interferone-α e antibiotici aminoglicosidici possono aumentare le concentrazione nel sangue e nell'urina di B2M.

    Un aumento nel sangue e nelle urine di B2M è stato osservato in alcuni tipi di tumore, incluso il mieloma multiplo, la leucemia, e il linfoma. In caso di coinvolgimento del sistema nervoso centrale, l’aumento di B2M può essere rilevato anche nel liquido cefalorachidiano (vedere la sezione Beta-2 microglobulina- marcatore tumorale). La B2M può inoltre essere presente in patologie infettive e cerebrovascolari. Nei pazienti HIV positivi, esiste una relazione inversa tra concentrazione di B2M e numero di  linfociti T CD4+; pertanto, in questa categoria di pazienti, la B2M può essere utilizzato come marcatore della progressione della malattia.

    La B2M è aumentata anche in persone affette da areteriopatia periferica (PAD).

    Le nuove metodicheutilizzate in medicina nucleare ed i mezzi di contrasto radiografici possono influenzare il risultato del test.

    Nelle persone con patologie renali sottoposte a dialisi, la B2M può formare lunghe catene proteiche che si depositano a livello delle articolazioni e dei tessuti, causando rigidità e dolore. Questa patologia è chiamata amiloidosi da B2M associata alla dialisi.

Accordion Title
Domande Frequenti
Fonti
Fonti utilizzate nella revisione corrente

2017 review performed by Rita Khoury, MD, DABCC, FACB, Laboratory Director, Aculabs, Inc.

Surovi Hazarika, Brian H. Annex. (2017) Biomarkers and Genetics in Peripheral Artery Disease. Clinical Chemistry Jan 2017, 63 (1) 236-244.

Giuseppe Coppolino, Davide Bolignano, Laura Rivoli,  et al. (2014) Tumour Markers and Kidney Function: A Systematic Review. BioMed Research International Volume 2014 (2014), Article ID 647541, 9 pages.

Sedighi O, Abediankenari S, Omranifar B. (2015) Association Between Plasma Beta-2 Microglobulin Level and Cardiac Performance in Patients With Chronic Kidney Disease. Nephro-urology Monthly. 2015;7(1):e23563. doi:10.5812/numonthly.23563.

Zeng X, Hossain D, Bostwick DG, Herrera GA, Ballester B, et al. (2014) Urinary β2-Microglobulin is a Sensitive Indicator for Renal Tubular Injury. SAJ Case Rep 1: 103. doi: 10.18875/2375-7043.1.103.

Anita Basu, MD, FACP; VecihiBatuman, MD, FASNl Reynaldo Matute, MD, et al. (2017) Dialysis-Related Beta-2m Amyloidosis. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/246542-overview.Accessed May 2017.

Fonti utilizzate nelle precedenti revisioni

Pagana, K. D. & Pagana, T. J. (© 2007). Mosby's Diagnostic and Laboratory Test Reference 8th Edition: Mosby, Inc., Saint Louis, MO. Pp 155-156.

Wu, A. (© 2006).Tietz Clinical Guide to Laboratory Tests, 4th Edition: Saunders Elsevier, St. Louis, MO. Pp 742-743.

Basu, A. et. al. (Updated 2008 February 22). Amyloidosis, Beta2M (Dialysis-Related) eMedicine [On-line information].Available online at http://emedicine.medscape.com/article/246542-overview. Accessed August 2009.

Holmes, R. et. al. (Updated: 2009 July 30). Amyloidosis, Overview.eMedicine [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/335414-overview.Accessed August 2009.

(Updated 2008 September).Renal Function Markers - Kidney Disease. ARUP Consult [On-line information]. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/RenalDz/RenalFunctionMarkers.html?client_ID=LTD. Accessed August 2009.

(© 1995–2009). Overview: Beta-2 Microglobulin (B[2]-M), Urine. Mayo Clinic Mayo Medical Laboratories [On-line information]. Available online at http://www.mayomedicallaboratories.com/test-catalog/Overview/300243.Accessed August 2009.

(© 1995–2009). Overview: Beta-2-Microglobulin (Beta-2-M), Serum. Mayo Clinic Mayo Medical Laboratories [On-line information]. Available online at http://www.mayomedicallaboratories.com/test-catalog/Overview/9234.Accessed August 2009.

(2006 May).Amyloidosis and Kidney Disease.National Kidney and Urologic Diseases Information Clearinghouse [On-line information].Available online at http://kidney.niddk.nih.gov/kudiseases/pubs/amyloidosis/.Accessed August 2009.

Basu, A. et. al. (Updated 2012 August 2). Dialysis-Related Beta-2m Amyloidosis. Medscape Reference [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/246542-overview.Accessed June 2013.

Gooptu, M. and Scarpaci, A. (Updated 2012 April 6). Beta2-Microglobulin. Medscape Reference [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/2086864-overview.Accessed June 2013.

Beta-2-Microglobulin (Beta-2-M), Serum. Mayo Clinic Mayo Medical Laboratories [On-line information]. Available online at http://www.mayomedicallaboratories.com/test-catalog/Overview/9234.Accessed June 2013.

Liabeuf, S. (2012 August 15). Plasma beta-2 microglobulin is associated with cardiovascular disease in uremic patients. Kidney International(2012) 82, 1297–1303 Abstract [On-line information]. Available online at http://www.nature.com/ki/journal/v82/n12/abs/ki2012301a.html.Accessed June 2013.

(Updated 2010 September 9). Amyloidosis and Kidney Disease.National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases (NIDDK) [On-line information].Available online at http://kidney.niddk.nih.gov/kudiseases/pubs/amyloidosis/.Accessed June 2013.

Winchester, J. (2005 July). Novel Changes in Beta2-Microglobulin in Dialysis Patients. Clinical Chemistry v 51 (7) 1089-1090 [On-line information].Available online at http://www.clinchem.org/content/51/7/1089.full.Accessed June 2013.

Pagana, K. D. & Pagana, T. J. (© 2011). Mosby's Diagnostic and Laboratory Test Reference 10th Edition: Mosby, Inc., Saint Louis, MO. Pp 680-682.

Tietz Textbook of Clinical Chemistry and Molecular Diagnostics.Burtis CA, Ashwood ER, Bruns DE, eds. 4th edition, St. Louis: Elsevier Saunders; 2006, pg 555.

Rao LV, Pechet L, Jenkins A, et al. Laboratory tests, in Wallach's Interpretation of Diagnostic Tests, 9th ed. (2011) Williamson MA, Snyder ML, eds. Lippincott Williams & Wilkins. Chapter 2.