Noto anche come
SACE (Serum Angiotensin Converting Enzyme)
ACE
Nome ufficiale
Enzima di conversione dell'angiotensina
Ultima Revisione:
Ultima Modifica:
26.05.2018.
In Sintesi
Perché Fare il Test?

Per diagnosticare e monitorare la sarcoidosi e per  la diagnosi differenziale tra questa patologia sistemica e altri disordini con sintomi simili.

Quando Fare il Test?

Quando si evidenziano granulomi (masse di cellule infiammatorie) che creano piccoli rigonfiamenti sotto la cute, quando si ha una tosse protratta, arrossamento oculare e altri sintomi suggestivi di sarcoidosi. In caso di sarcoidosi attiva, il test deve essere eseguito regolarmente per monitorare il corso della patologia.

Che Tipo di Campione Viene Richiesto?

Un campione di sangue venoso.

Il Test Richiede una Preparazione?

No, nessuna.

L'Esame

L’enzima di conversione dell’angiotensina (ACE) è necessario nella regolazione della pressione sanguigna. In presenza di sarcoidosi sono presenti elevati livelli di ACE. La sarcoidosi è un disordine sistemico di origini ignota che spesso colpisce i polmoni ma che può anche colpire molti altri organi, inclusi gli occhi, la pelle, i nervi, il fegato e il cuore. Questo test misura la quantità di ACE nel sangue.
Spesso la sarcoidosi è associata allo sviluppo di granulomi, piccole masse di tessuto simil-tumorale composto da cellule infiammatorie e immunitarie e tessuto fibroso, che creano dei noduli sotto la cute e in altre parti del corpo. I granulomi cambiano la struttura dei tessuti circostanti e, se in quantità elevata, possono infiammare e danneggiare i tessuti circostanti tanto da interferire con le loro normali funzioni. Le cellule poste ai margini del granuloma possono produrre una grande quantità di ACE perciò la quantità di ACE nel sangue aumenta quando aumenta la quantità di granulomi correlati alla sarcoidosi.

Accordion Title
Come e Perché
  • Come viene raccolto il campione per il test?

    Tramite un prelievo di sangue venoso dal braccio.

  • Esiste una preparazione al test che possa assicurare la buona qualità del campione?

    No, non è necessaria alcuna preparazione.

  • Quali informazioni è possibile ottenere?

    L'ACE è principalmente utilizzato nella diagnosi e monitoraggio della sarcoidosi. Viene spesso richiesto in presenza di sintomi cronici riconducibili alla sarcoidosi.
    La sarcoidosi è caratterizzata dalla formazione di piccoli noduli sottocutanei e/o dispersi in tutto l’organismo, detti granulomi. Le cellule che circondano i granulomi producono grandi quantità di ACE; perciò, in presenza di sarcoidosi, i livelli di questo enzima aumentano.
    I livelli di ACE nel sangue tendono ad aumentare e diminuire parallelamente allo stato della malattia. Perciò se, al momento della diagnosi, i livelli di ACE sono alti, il test può essere utilizzato nel monitoraggio della malattia e per valutare l’efficacia del trattamento con corticosteroidi.
    Il clinico può richiedere la misura di ACE insieme ad altri test, come l’esame colturale AFB, che rileva la presenza di infezioni da micobatteri, o l’esame per la ricerca di infezioni fungine. Questi esami possono essere utili per differenziare la sarcoidosi da altre condizioni nelle quali possono formarsi dei granulomi.

  • Quando viene prescritto?

    L'ACE viene richiesto quando sono presenti segni o sintomi riconducibili alla sarcoidosi, come:

    • Granulomi
    • Tosse cronica o respiro affannato
    • Occhi arrossati
    • Dolori articolari
       

    La sarcoidosi si riscontra più frequentemente nei soggetti tra 20 e 40 anni.
    Nel caso sia stata diagnosticata la sarcoidosi, e i livelli iniziali di ACE siano elevati, il clinico può richiedere la valutazione dell’ACE ad intervalli di tempo regolari per valutarne il cambiamento e quindi l’andamento della malattia.

  • Cosa significa il risultato del test?

    Livelli aumentati di ACE in persone con segni e sintomi di sarcoidosi permettono di escludere la presenza di altre patologie. Infatti i suoi livelli sono aumentati nel 50-80% di casi di sarcoidosi. Il riscontro di elevati livelli di ACE permette quindi la conferma della diagnosi della malattia.
    Livelli normali di ACE invece non permettono di escludere la sarcoidosi, che può essere presente anche in assenza di elevati livelli di questo enzima. È infatti possibile avere valori normali di ACE pur in presenza di sarcoidosi, nel caso in cui la malattia sia in una fase precoce, latente o nel caso in cui le cellule non producano elevati livelli di ACE. Inoltre, in corso di sarcoidosi cronica ci sono poche probabilità di osservare elevati livelli di ACE.
    In corso di sarcoidosi, è importante conoscere i livelli iniziali di ACE e valutare se questi decrescano in maniera spontanea o in risposta alla terapia. La diminuzione dei livelli generalmente indica una prognosi favorevole. L’aumento dei livelli, d’altro canto, potrebbe indicare sia un processo patologico in fase iniziale che una patologia attiva non rispondente al trattamento.

  • C’è altro da sapere?

    Fisiologicamente l’ACE converte l’angiotensina I in angiotensina II. L’angiotensina II è un potente vasocostrittore che determina la contrazione delle arterie diminuendone temporaneamente il lume così da aumentare la pressione sanguigna.
    L’ACE è il bersaglio di alcuni farmaci, gli ACE inibitori, che sono utilizzati nel trattamento dell’ipertensione e nel diabete. Questi farmaci bloccano la conversione di angiotensina I ad andiotensina II e fanno si che i vasi restino dilatati e che la pressione arteriosa rimanga bassa. Gli ACE inibitori vengono quindi utilizzati spesso in caso di ipertensione ma non vengono tenuti in considerazione durante l’esecuzione dei test dell’ACE. L’assunzione di questi farmaci invece potrebbe interferire con i risultati del test per l'ACE.

    Oltre che nella sarcoidosi, livelli alterati (aumentati o diminuiti) di ACE possono ritrovarsi anche in altre condizioni patologiche. La misura dell'ACE non viene tuttavia impiegata di routine nella diagnosi e monitoraggio di queste patologie (non è stata dimostrata la sua utilità clinica).

    Nei pazienti con le seguenti patologie/condizioni è possibile riscontrare livelli diminuiti di ACE:

    I livelli di ACE sono stati ritrovati moderatamente elevati in molte patologie quali:

Accordion Title
Domande Frequenti
  • Quali altri tests vengono utilizzati nella diagnosi di sarcoidosi?

    Per la diagnosi di sarcoidosi e per valutare l’entità del coinvolgimento dell’organo interessato, possono essere richiesti vari test, tra i quali: la misura degli enzimi epatici, l'emocromo e la misura del calcio serico ed urinario (che potrebbe essere aumentato).
    Altri esami includono: esame clinico per la valutazione delle lesioni della cute, prove di funzionalità respiratoria (almeno il 90% di persone mostra un coinvolgimento anche parziale del polmone), broncoscopia (una procedura che permette il prelievo di frammenti di tessuto polmonare (biopsia) tramite l’utilizzo di un endoscopio fine e flessibile), radiografia toracica, scintigrafia con gallio (il gallio radioattivo fornisce informazioni riguardanti la presenza di infezioni/infiammazioni). Possono infine essere necessarie biopsie della cute, del polmone, dei linfonodi e talvolta del fegato e un esame oculistico (tramite l’utilizzo di un biomicroscopio o lampada a fessura).

  • Quale è l'eziologia della sarcoidosi?

    La causa della malattia non è ben conosciuta, non è contagiosa ed è una patologia infiammatoria che coinvolge il sistema immunitario. Sembra essere supportata sia da una componente genetica che ambientale. Si riscontra sia in consanguinei che non consanguinei nella stessa area geografica.
    L’incidenza, che varia a seconda dell'età, del sesso, dell'etnia e dell'origine geografica, è stimata in circa 1/6.300 nei maschi e 1/5.300 nelle femmine (in Italia si stimano circa 10 casi ogni 100.000 abitanti). Colpisce generalmente tra i 20 e i 40 anni. Negli USA la sarcoidosi è più comune negli afro-americani ma l’80% della popolazione mondiale affetta da sarcoidosi è bianca. È piuttosto comune in Scandinavia e nell’Irlanda del Nord ma rara in Cina, Giappone e Africa. Le persone provenienti da parti del mondo nelle quali la prevalenza è bassa che si sono spostate in regioni a maggiore incidenza, tendono ad acquisire il rischio della zona di residenza.

Fonti

Fonti utilizzate nella revisione corrente

Dugdale, D. (Updated 2013 November 1). ACE blood test. MedlinePlus Medical Encyclopedia [On-line information]. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/003567.htm through http://www.nlm.nih.gov. Accessed January 2015.

Iannuzzi, M. and Sah, B. (Revised 2014 March). Sarcoidosis. The Merck Manual Professional Edition. [On-line information]. Available online through http://www.merckmanuals.com. Accessed January 2015.

(© 1995–2015). Angiotensin Converting Enzyme, Serum. Mayo Clinic Mayo Medical Laboratories [On-line information]. Available online at http://www.mayomedicallaboratories.com/test-catalog/Overview/8285 throughhttp://www.mayomedicallaboratories.com. Accessed January 2015.

Heikal, N. and Wittwer, C. (Updated 2014 July). Sarcoidosis. ARUP Consult [On-line information]. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/Sarcoidosis.html?client_ID=LTD#tabs=0 through http://www.arupconsult.com. Accessed January 2015.

Kamangar, N. et. al. (Updated 2014 October 31). Sarcoidosis. Medscape Drugs & Diseases [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/301914-overview through http://emedicine.medscape.com. Accessed January 2015.

Hadjiliadis, D. (Updated 2013 May 30). Sarcoidosis. MedlinePlus Medical Encylopedia [On-line information]. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/000076.htm through http://www.nlm.nih.gov. Accessed January 2015.

Pagana, K. D., Pagana, T. J., and Pagana, T. N. (© 2015). Mosby's Diagnostic & Laboratory Test Reference 12th Edition: Mosby, Inc., Saint Louis, MO. Pp 60-61.

Fonti utilizzate nelle precedenti revisioni

Thomas, Clayton L., Editor (1997). Taber's Cyclopedic Medical Dictionary. F.A. Davis Company, Philadelphia, PA [18th Edition].

Pagana, Kathleen D. & Pagana, Timothy J. (2001). Mosby's Diagnostic and Laboratory Test Reference 5th Edition: Mosby, Inc., Saint Louis, MO.

Angiotensin Converting Enzyme. Marquette General Health System [On-line test catalog]. Available online at http://www.mgh.org/lab/CATALOG/TESTS/1685.HTM through http://www.mgh.org.

(2003). Angiotensin-converting Enzyme (ACE). LabCorp [On-line test information]. Available online at http://www.labcorp.com/datasets/labcorp/html/chapter/mono/sc002100.htm through http://www.labcorp.com.

Angiotensin-converting enzyme test. Hendrick Health System AccessMed Health Information Library [On-line information]. Available online at http://www.ehendrick.org/healthy/000080.htm through http://www.ehendrick.org.

Angiotensin Converting Enzyme. ARUP [On-line test information]. Available online at http://www.aruplab.com/guides/clt/tests/clt_al58.jsp#1142066 through http://www.aruplab.com.

Sarcoidosis. Hendrick Health System AccessMed Health Information Library [On-line information]. Available online at http://www.ehendrick.org/healthy/ through http://www.ehendrick.org.

Mayo Clinic Staff (2002 October 11). Sarcoidosis. MayoClinic.com [On-line information]. Available online throughhttp://www.mayoclinic.com.

Milone, M. Updated (2002 March 14 Updated). ACE concentrations. MedlinePlus Health Information, Medical Encyclopedia [On-line information]. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/003567.htm.

Belfer, M. and Stevens, R. W. (1998 December). Sarcoidosis: A Primary Care Review. American Family Physician [On-line journal]. Available online at http://www.aafp.org/afp/981200ap/belfer.html through http://www.aafp.org.

(2002 November, Updated). Sarcoidosis. Familydoctor.org [On-line information from AAFP]. Available online at http://familydoctor.org/handouts/320.html through http://familydoctor.org.

Stavrou, P. (1999). Ocular Sarcoidosis. Ocular Immunology & Uveitis Service at the Massachusetts Eye & Ear Infirmary Harvard Medical School Boston, MA [On-line information]. Available online at http://www.uveitis.org/Enhanced/MD_info/md_sarcoidosis.htm through http://www.uveitis.org.

Pagana, Kathleen D. & Pagana, Timothy J. (© 2007). Mosby's Diagnostic and Laboratory Test Reference 8th Edition: Mosby, Inc., Saint Louis, MO. Pp 66-67.

Clarke, W. and Dufour, D. R., Editors (2006). Contemporary Practice in Clinical Chemistry, AACC Press, Washington, DC. Pp 116-117.

Wu, A. (2006). Tietz Clinical Guide to Laboratory Tests, Fourth Edition. Saunders Elsevier, St. Louis, Missouri. Pp 376-377.

Schriber, A. (2007 November 12, Updated). ACE levels. MedlinePlus Medical Encyclopedia [On-line information]. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/003567.htm. Accessed on 1/30/08.

(© 2006-2008). Sarcoidosis - Angiotensin Converting Enzyme. ARUPConsult [On-line information]. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/PulmonaryDz/ACE.html through http://www.arupconsult.com. Accessed on 1/31/08.

Dugdale, D. (Updated 2009 November 15). ACE Levels. MedlinePlus Medical Encyclopedia [On-line information]. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/003567.htm. Accessed July 2011.

Kamangar, N. and Shorr, A. (Updated 2011 April 14). Sarcoidosis. Medscape Reference [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/301914-overview through http://emedicine.medscape.com. Accessed July 2011.

Grenache, D. and Roberts, W. (Updated 2010 October). Sarcoidosis. ARUP Consult [On-line information]. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/Sarcoidosis.html?client_ID=LTD through http://www.arupconsult.com. Accessed July 2011.

(© 1995-2011). Unit Code 8285: Angiotensin Converting Enzyme, Serum. Mayo Clinic Mayo Medical Laboratories [On-line information]. Available online at http://www.mayomedicallaboratories.com/test-catalog/Overview/8285 throughhttp://www.mayomedicallaboratories.com. Accessed July 2011.

Pagana, K. D. & Pagana, T. J. (© 2011). Mosby's Diagnostic and Laboratory Test Reference 10th Edition: Mosby, Inc., Saint Louis, MO. Pp 65-66.

Henry's Clinical Diagnosis and Management by Laboratory Methods. 21st ed. McPherson R, Pincus M, eds. Philadelphia