Noto anche come
AD
Nome ufficiale
Delta-4 Androstenedione
Ultima Revisione:
Ultima Modifica: 29.03.2018.
In Sintesi
Perché Fare il Test?

Per valutare la funzionalità delle ghiandole surrenali, per rilevare la presenza di tumori alle ghiandole surrenali, per determinare le cause di virilizzazione (comparsa di caratteri secondari maschili) nelle femmine e di pubertà precoce nei bambini maschi, per valutare la produzione di androgeni e le funzionalità testicolare e ovarica, per monitorare il trattamento per l’iperplasia surrenale congenita  (CAH).

Quando Fare il Test?

Nella donna in caso di irsutismo (peli abbondanti sul viso e sul corpo), acne, assenza di ciclo mestruale (amenorrea), presenza di meno di 6-8 cicli mestruali all’anno (oligomenorrea), infertilità. Nei bambini maschi con segni di pubertà precoce, nelle bambine con segni di virilizazione; in caso di pubertàritardata. Per la diagnosi di CAH e,  periodicamente,nei pazienti in trattamento per CAH.

Che Tipo di Campione Viene Richiesto?

Un campione di sangue venoso prelevato da un braccio.

Il Test Richiede una Preparazione?

Alle donne fertili, potrebbero essere fornite specifiche istruzioni riguardanti il momento del ciclo mestruale nel quale effettuare il prelievo.

L'Esame

L’androstenedione è un androgeno, uno degli ormoni sessuali “maschili” responsabili della differenziazione delle caratteristiche maschili e femminili e dell’instaurarsi dei caratteri sessuali secondari nell’uomo, come la barba e la voce profonda. Sebbene sia considerato un ormone maschile, esso è presente sia nelle donne che negli uomini ed è il precursore di altri androgeni più potenti, come il testosterone, o gli estrogeni nella donna. Questo test misura la concentrazione di androstenedionenel sangue.

L’Androstenedione è prodotto dal testicolo nell’uomo, dall’ovaio nella donna e dal surrene in entrambi i generi, sotto controllo ipofisario.

  • L’ormone ipofisario LH stimola il rilascio di androstenedione da parte delle ovaie e dei testicoli.
  • L’ormone ipofisario adrenocorticotropo (ACTH) stimola il rilascio di androstenedione da parte delle ghiandole surrenali.

I livelli di androstenedione nel sangue variano durante il giorno e durante il ciclo ovarico nella donna. Per le sue origini e caratteristiche, l’androstenedione può essere utilizzato come marcatore di funzionalità surrenale, di produzione di androgeni e di funzionalità testicolare e ovarica. Spesso il test viene effettuato dopo il riscontro di valori alterati di testosterone o 17-OH progesterone.

La presenza di concentrazioni eccessive di androstenedione e di altri androgeni nei bambini può comportareanomalie nei genitali (genitali ambigui), irsutismo, irregolarità nel ciclo mestruale nelle ragazze e pubertà precoce nei maschi.

tumori surrenali, i tumori secernenti ACTH e l’iperplasia surrenalica possono portare all’iperproduzione di androstenedione. Anche le donne affette dalla sindrome dell’ovaio policistico (PCOS)possono presentare livelli eccessivi di androstenedione. Mentre una concentrazione aumentata non da segni macroscopici nell’uomo adulto, nella donna può causare virilizzazione e amenorrea.

Gli intervalli di riferimento dipendono da molteplici fattori, quali l’età e il sesso del paziente, la popolazione di riferimento e il metodo utilizzato per l’esecuzione dell’esame. Il risultato numerico di un test può pertanto avere significati diversi in laboratori differenti.

Per queste ragioni, nel presente sito web non vengono riportati gli intervalli di riferimento. Per la valutazione dei risultati dei test, Lab Tests Online raccomanda di riferirsi ai valori di riferimento forniti dal laboratorio nel quale questi sono stati eseguiti. Gli intervalli di riferimento di ciascun test sono riportati sul referto di laboratorio, accanto al nome ed al risultato dello stesso. Per alcuni esempi clicca qui.

Per maggiori informazioni si rimanda agli articoli: Gli Intervalli di Riferimento ed il loro Significato e Comprendere il Referto di Laboratorio.

Se il sottoporsi alle analisi mediche provoca stati d'ansia o di disagio, si consiglia di leggere uno o più di questi articoli:

Come fare fronte alla paura, al disagio ed all'ansia da test, Suggerimenti sui test ematici, Suggerimenti per aiutare i bambini ad affrontare un test medico, Suggerimenti per aiutare l'anziano ad affrontare un test medico.

Un altro articolo, Il prelievo ematico: Breve viaggio nel laboratorio, chiarisce le modalità di prelievo del campione ematico.

Accordion Title
Come e Perché
  • Quali informazioni è possibile ottenere?

    La misura dell’androstenedione viene usata per valutare la funzionalità surrenalica, ovarica e testicolare e la produzione degli ormoni relativi allo sviluppo degli organi sessuali e caratteri sessuali secondari maschili (androgeni). E’ comunemente usato nelle donne che presentano segni d’iperproduzione di androgeni, o che hanno concentrazioni ematiche elevate di testosterone, insieme ad altri esami.

    L’androstenedione può essere utilizzato per:

    • Valutare la funzionalità surrenalica e stabilire se l’aumento di androgeni sia dovuto a cause surrenaliche o gonadiche (ovaie, testicoli), se il DHEAS e il testosterone risultano anomali.
    • Supporto alla diagnosi del tumore della corteccia (parte più esterna della ghiandola) surrenale e di tumori ectopici (in altra sede) secernenti ACTH e differenziare queste patologie dal cancro alle ovaie o ai testicoli.
    • Diagnosi di iperplasia surrenalica congenita (CAH) e suo monitoraggio, insieme alla misura del testosterone e del 17 OH-progesterone.
    • Supporto nella diagnosi di sindrome dell'ovaio policistico (PCOS), nel determinare le cause di infertilità e/o amenorrea, nei casi di irsutismo (aumento dei peli corporei e sul viso), nelle donne che presentano concentrazioni ematiche anomale di DHEAS, testosterone, e altri ormoni come LH, FSH, prolattina ed estrogeni.
    • Nelle ragazze giovani, per ricercare le cause di virilizzazione e nei bambini maschi di pubertà precoce.
    • Valutare i motivi di ritardo nella pubertà e in caso di sospetta insufficienza ovarica o testicolare.
  • Quando viene prescritto?

    La misura dell’androstenedione viene richiesta, contestualmente o dopo altri esami, in caso di iperproduzione (o più raramente una carenza) di androgeni e/o nel caso in cui il clinico voglia valutare la funzionalità gonadica (testicoli o ovaie) o delle ghiandole surrenali.

    Può inoltre essere richiesta in bambine con genitali esterni non chiaramente riconoscibili nel genere (genitali ambigui) o in ragazze con caratteristiche fisiche imputabili ad iperproduzione di androgeni o a iperplasia surrenalica congenita (CAH).

    Nei maschi, l’androstenedione può essere utile in presenza di segni di pubertà anticipata (irsutismo, abbassamento della voce, aumentata muscolatura e aumento della grandezza dei genitali), ma talvolta anche in caso di pubertà ritardata.

    Questo test può essere richiesto anche in caso di sospetta infertilità nella donna, o altri sintomi quali:

    • Voce profonda
    • Acne
    • Irsutismo
    • Mestruazioni irregolari
    • Muscolatura aumentata
    • Calvizie androgenetica femminile
       

    Il test viene richiesto periodicamente nel monitoraggio della terapia con glucocorticoidi per la CAH.

  • Cosa significa il risultato del test?

    La presenza diuna concentrazione normale di androstenedione nel sangue, insieme ad una concentrazione normale di altri androgeni e ad un risultato adeguato di altri test di valutazione dell’attività surrenalica, dovrebbe indicare la corretta funzionalità delle ghiandole surrenali. Tuttavia, la concentrazione di androstenedione può essere normale nonostante la presenza di un tumore surrenale (dipende dal tipo di cancro e dall’ormone secreto). Nella sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) la concentrazione dell’ormone può essere aumentata ma anche normale; questa sindrome è di norma associata alla sovraproduzione di androgeni da parte dell’ovaio (principalmente testosterone).

    Livelli aumentati di androstenedione nel sangue indicano un aumento della produzione surrenalica, ovarica o testicolare. Piccole fluttuazioni di concentrazione sono da considerarsi normali ma concentrazioni persistentemente aumentate possono essere associate a tumori della ghiandola surrenalica, a iperplasia surrenalica, a iperplasia surrenalica congenita (CAH). Il riscontro di livelli aumentati di androstenedione non è di per se diagnostico ma indica la necessità di eseguire ulteriori esami di approfondimento.

    La presenza di basse concentrazionidi androstenedione, potrebbe indicaredisfunzione della ghiandola surrenalica, insufficienza surrenalica o disfunzioni ovariche o testicolari.

    Nei soggetti in terapia con glucocorticoidi per CAH, concentrazioni normali dell’ormone indicano che la terapia è adeguata nel sopprimere la produzione di androgeni, mentre concentrazioni aumentate indicano che la terapia deve essere variata.

  • C’è altro da sapere?

    Nel caso in cui per il test venga utilizzato un metodo radioimmunologico, l’esecuzione di esami di radiodiagnostica eseguiti entro una settimana dal test possono invalidare il risultato.

    La concentrazione di androstenedione aumenta normalmente nei ragazzi durante la pubertà, per circa due anni prima dell’aumento di testosterone. I livelli di androstenedione non sono tuttavia utilizzati nel monitoraggio di questo processo.

    L’androstenedione surrenalico è la principale fonte di androgeni nelle donne in menopausa.

Accordion Title
Domande Frequenti
  • Tutti i soggetti con livelli aumentati di androstenedione sono sintomatici?

    Non necessariamente, il tipo e la gravità dei sintomi variano da persona a persona e con l’età del soggetto. Gli uomini adulti hanno già sviluppato i caratteri secondari maschili, pertanto non presentano sintomi dell’aumento di androstendione.

  • Quanto tempo occorre per l’esecuzione del test?

    Non si tratta di un test eseguito in routine. Dipende dal laboratorio che esegue il test. Possono essere necessari alcuni giorni.

  • Questo test può essere utile anche ad altri scopi?

    Sì, può essere inserito in un pannello di esami anti-doping. L’androstendione viene talvolta assunto illegalmente da atleti come farmaco per migliorare le prestazioni. Una volta assunto esso è convertito in uno steroide anabolico (analogo sintetico del testosterone). Questa pratica è impiegata per aumentare la massa muscolare, ma come gli altri steroidi anabolizzanti, può interferire con la crescita ossea, provocare patologie cardiovascolari e danni al fegato.

Fonti
Fonti utilizzate nella revisione corrente

(© 1995–2017). Androstenedione, Serum. Mayo Clinic Mayo Medical Laboratories.Available online at http://www.mayomedicallaboratories.com/test-catalog/Overview/9709.Accessed March 2017.

Elhomsy, G. (Updated 2014 December 5). Androstenedione. Medscape Reference. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/2088804-overview.Accessed March 2017.

(Reviewed 2015 June). Androstenedione, LC/MS/MS. Quest Diagnostics. Available online at http://www.questdiagnostics.com/testcenter/testguide.action?dc=Androstenedione&tabview=true.Accessed March 2017.

(2015 October 15). Performance-enhancing drugs: Know the risks. Mayo Clinic.Available online at http://www.mayoclinic.org/healthy-lifestyle/fitness/in-depth/performance-enhancing-drugs/art-20046134.Accessed March 2017.

Koch, C. (2015 December 16). Androgen Insensitivity Syndrome. Medscape Reference. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/924996-overview.Accessed March 2017.

Meikle, A. (Updated 2016 August). Congenital Adrenal Hyperplasia – CAH.ARUP Consult. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/CAH.html?client_ID=LTD. Accessed March 2017.

Straseski, J. A. (2017 February). Polycistic ovary syndrome (PCOS).ARUP Laboratories.Available online at https://arupconsult.com/content/polycystic-ovarian-syndrome.Accessed March 2017.

Wilson, T. (Updated 2017 February 17). Congenital adrenal hyperplasia. Medscape Reference. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/919218-overview.Accessed March 2017.

(© 2017).Androgen.Healthy Women.Available online at http://www.healthywomen.org/condition/androgen. Accessed March 2017.

(© 2017).Hirsutism evaluation panel.ARUP Laboratories.Available online at http://ltd.aruplab.com/Tests/Pub/2001763.Accessed March 2017.

Azziz R, Carmina E, Dewailly D, Diamanti-Kandarakis E, Escobar-Morreale HF, Futterweit W, Janssen OE, Legro RS, Norman RJ, Taylor AE, Witchel SF; Task Force on the Phenotype of the Polycystic Ovary Syndrome of The Androgen Excess and PCOS Society, The Androgen Excess and PCOS Society criteria for the polycystic ovary syndrome: the complete task force report. Fertil Steril. 2009 Feb;91(2):456-88. doi: 10.1016/j.fertnstert.2008.06.035. Epub 2008 Oct 23.

Georgopoulos NA, Papadakis E, Armeni AK, Katsikis I, Roupas ND, Panidis D). Elevated serum androstenedione is associated with a more severe phenotype in women with polycystic ovary syndrome (PCOS). Hormones (Athens). 2014 Apr-Jun;13(2):213-21.

Fontiutilizzatenelleprecedentirevisioni

Elhomsy, G. (Updated 2012 September 12). Androstenedione. Medscape Reference [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/2088804-overview.Accessed May 2013.

(© 1995–2013). Androstenedione, Serum. Mayo Clinic Mayo Medical Laboratories [On-line information]. Available online at http://www.mayomedicallaboratories.com/test-catalog/Overview/9709.Accessed May 2013.

(2009 August).Androstenedione and Dehydroepiandrosterone in Serum by LC-MS/MS. ARUP Laboratories [On-line information].Available online through http://www.aruplab.com.Accessed May 2013.

Wilson, T. (Updated 2013 June 13). Congenital Adrenal Hyperplasia. Medscape Reference [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/919218-overview.Accessed May 2013.

Meikle, A. (Updated 2013 January). Congenital Adrenal Hyperplasia – CAH. ARUP Consult [On-line information]. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/CAH.html?client_ID=LTD. Accessed May 2013.

Koch, C. (2012 July 12). Androgen Insensitivity Syndrome. Medscape Reference [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/924996-overview. Accessed May 2013.

Higgins, J. et. al. (2012).Androgen Abuse and Increased Cardiac Risk. Medscape Today News from South Med J. v 105 (12):670-674 [On-line information]. Available online at http://www.medscape.com/viewarticle/775869.Accessed May 2013.

Lebbe, M. et. al. (2012).Androgen Replacement Therapy in Women.Medscape Reference from Expert Rev EndocrinolMetab. v7 (5):515-529. [On-line information].Available online at http://www.medscape.com/viewarticle/773774_3.Accessed May 2013.

(Updated 2011 May 23). Androgen.Healthy Women [On-line information].Available online at http://www.healthywomen.org/condition/androgen.Accessed May 2013.

Marx, T. and Mehta, A. (2003 January). Polycystic ovary syndrome: Pathogenesis and treatment over the short and long term. Cleveland Clinic Journal of Medicine v 70 (1) [On-line information].Available online at http://www.ccjm.org/content/70/1/31.full.pdf.Accessed May 2013.

Rivkees, S. (© 2007-2011). Congenital Adrenal Hyperplasia.Monitoring Treatment of Children.CARES Foundation [On-line information].Available online at http://www.caresfoundation.org/productcart/pc/children_cah.html.Accessed May 2013.

(Revised 2012). Hirsutism and Polycystic Ovary Syndrome (PCOS), A Guide for Patients. American Society for Reproductive Medicine [On-line information]. Available online through http://www.asrm.org.Accessed May 2013.

Dowshen, S. (Reviewed 2010 October). Steroids.KidsHealth from Nemours [On-line information].Available online at http://kidshealth.org/parent/emotions/behavior/steroids.html. Accessed May 2013.

Mayo Clinic staff (2010 December 22).Performance-enhancing drugs and teen athletes. Mayo Clinic [On-line information]. Available online at http://www.mayoclinic.com/print/performance-enhancing-drugs/SM00045/METHOD=print.Accessed May 2013.

Pagana, K. D. & Pagana, T. J. (© 2011). Mosby's Diagnostic and Laboratory Test Reference 10th Edition: Mosby, Inc., Saint Louis, MO. Pp 63-64.

Wu, A. (© 2006).Tietz Clinical Guide to Laboratory Tests, 4th Edition: Saunders Elsevier, St. Louis, MO. Pp 112-115.