Noto anche come
17-OHP
Progesterone -17-OH
17-OH progesterone
Nome ufficiale
17-idrossiprogesterone
Ultima Revisione:
Ultima Modifica:
23.05.2018.
In Sintesi
​​​​​​​Perché Fare il Test?

Per la ricerca, diagnosi e monitoraggio del trattamento dell’iperplasia surrenale congenita(sindrome surreno-genitale; CAH); talvolta per escludere altre patologie con sintomi analoghi.

Quando Fare il Test?

E' un esame che,in alcune regioni, viene eseguito all’interno dei protocolli di screening neonatale. Viene inoltre richiesto quando un bambino presenta genitali ambigui, quando una bambina manifesta irsutismo o altri sintomi di virilizzazione, quando un bambino sviluppa prematuramente i caratteri sessuali e per controllare periodicamente il trattamento della CAH.

Che Tipo di Campione Viene Richiesto?

Campioni di sangue prelevati da una vena dell’avambraccio o dal tallone di un bambino (per lo screening neonatale).

Il Test Richiede una Preparazione?

No, ma può essere richiesto un prelievo effettuato nelle prime ore del giorno; alle donne potrebbe anche essere richiesto di effettuare il prelievo in una specifica fase del ciclo mestruale. Il test non dovrebbe essere richiesto in pazienti in cura con steroidi.

L'Esame

Questo test misura la quantità di 17-idrossiprogesterone (17-OHP) nel sangue. Il 17-OHP è un ormone steroideo, precursore del cortisolo. La misura del 17-OHP è utile nella rilevazione e nel monitoraggio dell’iperplasia surrenale congenita (sindrome surreno-genitale, CAH), una condizione ereditaria che determina la diminuzione di cortisolo e aldosterone e l’aumento della produzione degli ormoni sessuali maschili (androgeni).

Il 17-OHP deriva dal colesterolo. Non si tratta di un ormone nella forma attiva ma di un precursore ormonale.

Il cortisolo è un ormone prodotto dalle ghiandole surrenali. È necessario per la degradazione delle proteine, del glucosio e dei lipidi, mantiene costante la pressione sanguigna e regola il sistema immunitario. Le ghiandole surrenali producono anche altri ormoni steroidei, come l’aldosterone, necessario nella regolazione del sodio e del potassio nel sangue e della pressione sanguigna, e gli androgeni, sostanze che, come il testosterone, tra le altre cose, sono responsabili dello sviluppo dei caratteri sessuali secondari maschili.

Per completare la produzione di cortisolo sono necessari numerosi enzimi. Se uno o più degli enzimi necessari è insufficiente o mal funzionante, i livelli di cortisolo prodotti risultano inadeguati e i precursori del cortisolo, come il 17-OHP, si accumulano nel sangue. Di conseguenza si ha lo sviluppo della CAH.
La causa più frequente (circa il 90% dei casi) della CAH è la perdita totale o parziale dell’enzima 21-idrossilasi.

carenza 21-idrossilasi
Nelle ghiandole surrenali il colesterolo viene convertito in pregnenolone, un precursore di aldosterone, cortisolo e androgeni. Un deficit di 21-idrossilasi determina la diminuzione di aldosterone e cortisolo (in verde) e l’accumulo dei precursori (blu). Questo deficit enzimatico è ereditario ed è la causa più frequente di CAH.

 

I bassi livelli di cortisolo stimolano la produzione, ad opera della ghiandola pituitaria (ipofisi), dell'ormone adrenocorticotropo (ACTH), responsabile dell’accrescimento del surrene (iperplasia surrenale). L’aumento delle dimensioni e dell’attività del surrene tuttavia non determina un aumento della produzione di cortisolo;  vi è però un accumulo dei precursori, come il 17-OHP. Per questo motivo l’aumento del 17-OHP può essere utile nella diagnosi di CAH.

La CAH rappresenta un gruppo di patologie causate dalla mutazione di uno specifico gene e associate alla carenza degli enzimi correlati al cortisolo. Circa il 90% dei casi di CAH è dovuta a mutazioni presenti nel gene della 21-idrossilasi (noti anche come CYP-21 o P450c1 o CYP21A2) e può essere rilevata grazie all'accumulo di 17-OHP nel sangue. La malattia è manifesta nel caso in cui entrambi i geni, sia quello di origine materna che paterna, presentano una mutazione in grado di diminuire o inibire totalmente l'attività enzimatica dell'enzima codificato dal gene mutato. I genitori di pazienti affetti possono pertanto essere portatori asintomatici.

La CAH è ereditaria sia nella forma lieve che nella forma più grave.

  • Nella forma più grave di CAH, i bambini possono nascere con gravi deficit di aldosterone e cortisolo, e necessitare di attenzioni mediche. Queste forme più gravi possono essere rilevate durante gli screening neonatali o anche durante l’infanzia. Se non rilevate, possono causare fin dalla prima infanzia segni e sintomi come vomito, svogliatezza, perdita di energie (letargia), inappetenza, difetti della crescita, disidratazione e abbassamenti della pressione, in particolare in caso di episodi di malessere.
    Nelle bambine l’eccesso di androgeni può portare a virilizzazione, ossia allo sviluppo di caratteristiche sessuali maschili. Possono avere organi sessuali non ben definiti (genitali ambigui) con conseguente difficoltà nell’attribuzione del sesso. Possono inoltre avere una crescita eccessiva di peluria in faccia e nel corpo (irsutismo), altri segni di virilizzazione e, durante l’adolescenza, ciclo mestruale irregolare. I maschi affetti da forme gravi di CAH invece, appaiono normali alla nascita ma possono sviluppare prematuramente i caratteri sessuali maschili secondari ed avere problemi di fertilità.
  • Nelle più frequenti forme lievi di CAH, può esserci solo un deficit parziale della 21-idrossilasi. In queste forme, dette anche tardive o non classiche, i sintomi possono risultare evidenti sia a partire dall’infanzia, che dall’adolescenza o dall’età adulta. I sintomi possono essere di varia natura, svilupparsi lentamente e variare da persona a persona. Nonostante queste forme non siano pericolose per la vita, possono causare problemi della crescita, sviluppo e pubertà nei bambini e possono essere causa di infertilità nell’adulto.

Gli intervalli di Riferimento dipendono da molteplici fattori, quali l’età e il sesso del paziente, la popolazione di riferimento e il metodo utilizzato per l’esecuzione dell’esame. Il risultato numerico di un test può pertanto avere significati diversi in laboratori differenti.

Per queste ragioni, nel presente sito web non vengono riportati gli intervalli di riferimento. Per la valutazione dei risultati dei test, Lab Tests On Line raccomanda di riferirsi ai valori di riferimento forniti dal laboratorio nel quale questi sono stati eseguiti e riportati sul referto di laboratorio.

Per maggiori informazioni si rimanda all’articolo: Gli Intervalli di Riferimento ed il loro Significato.

Se il sottoporsi alle analisi mediche provoca stati d'ansia o di disagio, si consiglia di leggere uno o più di questi articoli:

Come fare fronte alla paura, al disagio ed all'ansia da test, Suggerimenti sui test ematici, Suggerimenti per aiutare i bambini ad affrontare un test medico, Suggerimenti per aiutare l'anziano ad affrontare un test medico.

Un altro articolo, Il prelievo ematico: Breve viaggio nel laboratorio, chiarisce le modalità di prelievo del campione ematico.

Accordion Title
Come e Perché
  • Quali informazioni è possibile ottenere?

    Il test del 17-idrossiprogesterone (17-OHP) viene utilizzato nello screening dell’iperplasia surrenale congenita (CAH) e, insieme ad altri test, può essere utilizzata come sostegno alla diagnosi ed al monitoraggio della patologia.

    Screening
    • La misura del 17 idrossiprogesterone (17-OHP) viene eseguita di routine come parte dello screening neonatale negli Stati Uniti e all’interno di alcun protocolli di valutazione effettuati in alcune regioni italiane.
    • Il test di 17-OHP può essere usato per diagnosticare la CAH in ragazzi e adulti prima della comparsa dei sintomi, o per la conferma di una diagnosi di CAH in persone sintomatiche
       
    Diagnosi
    • La misura del 17-OHP nel sangue può essere utilizzatacome supporto alla diagnosi di CAH negli adolescenti e negli adulti con una forma lieve o ad inizio tardivo.
       
    Monitoraggio
    • In soggetti nei quali sia stata diagnosticata laCAH, la misura del 17-OHP, insieme alla misura della renina, dell’androstenedione e del testosterone, può essere utile nel monitoraggio della terapia.
       
    Esclusione di CAH

    La misura del 17-OHP può produrre un numero significativo di risultati falsi positivi. Se i livelli di 17-OHP sono elevati ma non così alti da permettere una diagnosi di CAH, allora devono essere effettuati altri test, come:

    • Androstenedione
    • Testosterone
    • Attività della renina plasmatica
       
    Altri test
    • Può essere effettuato un test di stimolo dell’ACTH come test di follow-up. In presenza di CAH, la stimolazione ACTH determina un consistente aumento di 17-OHP.
    • Potrebbe essere eseguito un test genetico molecolare per rilevare le mutazioni del gene CYP21A2,causa di questa patologia.
    • Per determinare il sesso del bambino e per rilevare il difetto cromosomico responsabile, è possibile effettuare un esame del cariotipo.
    • La misura degli elettroliti può essere utile per valutare i livelli di sodio e potassio.
  • Quando viene prescritto?

    Il test del 17-OHP viene eseguito in alcune regioni durante lo screening neonatale e potrebbe essere ripetuto se il test di screening fornisce un risultato elevato, per confermare i risultati iniziali.

    Il test del 17-OHP può essere richiesto nel caso in cui un bambino presenti  segni e sintomi di insufficienza surrenalica o di CAH. La sintomatologia potrebbe includere:

    • Letargia
    • Inappetenza
    • Colore della pelle apparentemente abbronzato
    • Disidratazione
    • Bassa pressione sanguigna
    • Genitali ambigui
    • Virilizzazione
    • Acne
       

    Inoltre può essere richiesto negli adolescenti o negli adulti,in caso di sospetto di una forma lieve di CAH (ad inizio tardivo).

    La misura di 17-OHP può essere richiesta per la diagnosi differenziale tra CAH e un’altra sindrome (come la sindrome dell’ovaio policistico) in una donna che presenti:

    I ragazzi o gli uomini potrebbero invece manifestare:

    • Pubertà precoce
    • Infertilità
       

    Nel caso in cui ad una persona venga diagnosticato il deficit di 21-idrossilasi, la misura del 17-OHP può essere richiesta per monitorare l’efficacia del trattamento.

  • Cosa significa il risultato del test?

    Se in un neonato o in un bambino i livelli di 17-OHP sono elevati, allora è probabile che sia affetto da CAH. Se una persona ha un lieve incremento di 17-OHP, allora può avere una forma lieve di CAH o un deficit di 11-beta-idrossilasi (un altro deficit enzimatico associato a CAH).

    Livelli normali di 17-OHP indicano che è molto probabile che la persona non sia affetta da CAH e da deficit di 21-idrossilasi.

    Una diminuzione dei livelli in persone affette da CAH, è indicativo per l’efficacia del trattamento. Viceversa, l’aumento dei livelli indica la necessità di una variazione nell’approccio terapeutico.

  • C'è altro da sapere?

    Talvolta per aumentare l’accuratezza diagnostica del test del 17-OHP, è necessario effettuare un test di stimolo dell’ACTH. Questo test consiste nella misura dei livelli di cortisolo dopo l’iniezione di ACTH sintetico. Nei pazienti affetti da CAH, il test di stimolazione dell’ACTH determina un incremento franco dei livelli di 17-OHP.

    I neonati prematuri hanno spesso livelli elevati di 17-OHP. Pertanto, in questi casi, è necessario effettuare lo screening in un secondo momento.

    Raramente potrebbe essere richiesto un test prenatale sul liquido amniotico per valutare i livelli di 17-OHP e quindi iniziare il trattamento della CAH durante la gravidanza, sebbene vi siano opinioni controverse circa questa pratica.

Accordion Title
Domande Frequenti
Fonti
Fonti utilizzate nella revisione corrente

2017 review performed by Donald Walt Chandler PhD, Endocrine Sciences, Labcorp.

Witchel SF. Congenital Adrenal Hyperplasia. J Pediatr Adolesc Gynecol. 2017. Apr 24. pii: S1083-3188(16)30343-6. doi: 10.1016/j.jpag.2017.04.001. [Epub ahead of print] Review. PubMed PMID: 28450075.

White, PC and Speiser, PW. Congenital Adrenal Hyperplasia due to 21-Hydroxylase Deficiency. Endocrine Reviews 21(3): 245–291. PubMed PMID: 10857554.

Merke, DP and Bornstein, SR. Congenital adrenal hyperplasia. Lancet 2005; 365: 2125–36. PubMed PMID: 15964450.

Auchus, R. Management Considerations for the Adult With Congenital Adrenal Hyperplasia. Molecular and Cellular Endocrinology 408 (2015) 190–197. PMID: 25643980.

Fonti utilizzate nelle precedenti revisioni

Wu, A. (© 2006). Tietz Clinical Guide to Laboratory Tests, 4th Edition: Saunders Elsevier, St. Louis, MO. Pp 588-591.

Vorvick, L. (Updated 2009 April 12) 17-OH progesterone. MedlinePlus Medical Encyclopedia [On-line information]. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/003713.htm.Accessed September 2009.

Zieve, D. et. al. (Updated 2008 October 09). Congenital adrenal hyperplasia. MedlinePlus Medical Encyclopedia [On-line information]. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/000411.htm.Accessed September 2009.

Storck, S. (Updated 2008 May 12). Ovarian overproduction of androgens. MedlinePlus Medical Encyclopedia [On-line information]. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/001165.htm.Accessed September 2009.

Dowshen, S. (Reviewed 2009 January). Blood Test: 17-Hydroxyprogesterone. KidsHealth from Nemours Foundation [On-line information].Available online at http://kidshealth.org/parent/system/medical/test_hydroxyprogesterone.html.Accessed September 2009.

Wilson, T. (Updated 2008 April 15). Congenital Adrenal Hyperplasia.eMedicine [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/919218-overview.Accessed September 2009.

Khan, M. (Updated 2009 September 4). Polycystic Ovarian Syndrome.eMedicine [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/256806-overview.Accessed September 2009.

Meikle, A. W. (Updated 2009 August). Congenital Adrenal Hyperplasia – CAH. ARUP Consult [On-line information]. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/CAH.html?client_ID=LTD#.Accessed September 2009.

Meikle, A. W. and Roberts, W. (Updated 2009 August).Polycystic Ovarian Syndrome. ARUP Consult [On-line information]. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/PCOS.html?client_ID=LTD. Accessed September 2009.

Bayrak-Toydemir, P. et. al. (Updated 2009 August).Infertility. ARUP Consult [On-line information]. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/Infertility.html?client_ID=LTD#. Accessed September 2009.

Jospe, N. (Revised 2009 May). Congenital Adrenal Hyperplasia (Adrenogenital Syndrome; Adrenal Virilism).Merck Manual for Healthcare Professionals [On-line information].Available online at http://www.merck.com/mmpe/sec19/ch282/ch282e.html?qt=17-hydroxyprogesterone&alt=s. Accessed September 2009.

(© 1995–2009). Unit Code 9231:17-Hydroxyprogesterone, Serum. MayoMedical Laboratories [On-line information]. Available online at http://www.mayomedicallaboratories.com/test-catalog/print.php?unit_code=9231.Accessed September 2009.

Nimkarn, S. and New, M. (Updated 2009 September 15). 21-Hydroxylase-Deficient Congenital Adrenal Hyperplasia.GeneReviews [On-line information].Available online at http://www.ncbi.nlm.nih.gov/bookshelf/br.fcgi?book=gene∂=cah.Accessed October 2009.

(Updated 2009 October 01). National Newborn Screening Status Report.National Newborn Screening and Genetics Resource Center.Available online at http://genes-r-us.uthscsa.edu/nbsdisorders.htm.Accessed October 2009.

Hoe F. The Children's Hospital: Presumptive Positive Screen for CAH. Available online at http://www.thechildrenshospital.org/conditions/diabetes/professionals/adrenal_hyperplasia.aspx.Accessed October 2009.

The Cares Foundation. Congenital Adrenal Hyperplasia, Adrenal Crisis. Available online at http://www.caresfoundation.org/productcart/pc/adrenal_crisis.html.Accessed October 2009.

Harrison's Principles of Internal Medicine. 16th ed. Kasper D, Braunwald E, Fauci A, Hauser S, Longo D, Jameson JL, eds. McGraw-Hill, 2005, Pg 2145.

Clarke, W. and Dufour, D. R., Editors (2006). Contemporary Practice in Clinical Chemistry, AACC Press, Washington, DC, Pg 384.

Henry's Clinical Diagnosis and Management by Laboratory Methods. 21st ed. McPherson RA and Pincus MR, eds. Philadelphia: 2007, Pg 346.

Lin, J. (Updated 2012 February 17). 17-Hydroxyprogesterone, Serum. Medscape Reference [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/2089180-overview.Accessed May 2013.

Vorvick, L. (2011 May 31). 17-OH progesterone. MedlinePlus Medical Encyclopedia [On-line information]. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/003713.htm.Accessed May 2013.

Wilson, T. (Updated 2013 June 13). Congenital Adrenal Hyperplasia. Medscape Reference [On-line information]. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/919218-overview. Accessed May 2013.

(Updated 2012 November 30) Congenital Adrenal Hyperplasia (CAH): Condition Information. National Institute of Child Health and Human Development [On-line information].Available online at http://www.nichd.nih.gov/health/topics/cah/conditioninfo/Pages/default.aspx.Accessed May 2013.

Zieve, D. and Eltz, D. (2012 May 8). Congenital adrenal hyperplasia. MedlinePlus Medical Encyclopedia [On-line information]. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/000411.htm.Accessed May 2013.

Meikle, A. (Updated 2013 January). Congenital Adrenal Hyperplasia – CAH. ARUP Consult [On-line information]. Available online at http://www.arupconsult.com/Topics/CAH.html?client_ID=LTD. Accessed May 2013.

Elizabeth Jones, MPH. Senior Specialist, Newborn Screening and Genetics.Association of Public Health Laboratories (APHL). Silver Spring, MD.