LTOTests

Virus West Nile

Noto anche come: WNV; WNV con tecnologia NAAT
Nome ufficiale: Virus West Nile, ricerca degli anticorpi IgM e IgG ed amplificazione degli acidi nucleici
Ultima Revisione: 06.05.2022
Ultima Modifica: 06.05.2022

Articolo approvato dal Comitato editoriale di labtestsonline.org ed in corso di revisione da parte del Comitato editoriale italiano

In Sintesi

Perché?

Come supporto per la diagnosi dell’infezione causata dal virus West Nile (WNV); per definire la causa di meningiti o encefaliti virali o di malattie febbrili che possono manifestarsi nella stagione estiva; per determinare la presenza di WNV e arginare la diffusione alla comunità; come screening per i donatori di sangue, tessuti o organi; per la diagnosi differenziale tra infezioni da WNV e da altri virus appartenente alla famiglia dei Flavivirus, quali virus Zika, della febbre gialla e Dengue.

Quando?

In presenza di sintomi che suggeriscano un'infezione da WNV come mal di testa, febbre, rigidità nucale e debolezza muscolare comparse in seguito alla puntura di zanzare o in seguito alla diagnosi di encefalite o meningite contratta durante il periodo estivo.

Il campione

Un campione di liquido cefalorachidiano prelevato mediante puntura lombare e/o un campione di sangue venoso prelevato dal braccio.

La preparazione

No, nessuna.

L'Esame

Il virus West Nile (WNV) è un virus responsabile di un’infezione trasmessa agli uomini principalmente dalla puntura di zanzare infettatesi precedentemente pungendo uccelli o altre persone infette. Il test rileva nel sangue e/o nel liquor del paziente il virus o gli anticorpi prodotti dall'organismo in risposta all’infezione.

Il WNV è un virus appartenente alla famiglia dei Flavivirus, che include anche i virus Zika, della febbre gialla e Dengue. Inoltre, appartiene al gruppo degli Arbovirus, ossia virus trasmessi alle persone tramite la puntura di insetti e zanzare. Nel giugno 2018 è stato confermato il primo caso d'infezione all'uomo operata da WNV in Italia. I dati relativi alla sorveglianza sanitaria dell'infezione da WNV riportano, al 5 settembre 2018, 365 casi di infezione. Tra questi sono inclusi 148 casi con manifestazioni di tipo neuro invasivo di cui 19 decessi, 169 casi di febbre e 48 casi in donatori di sangue asintomatici.

L'infezione può essere contratta anche tramite il contatto con sangue e tessuti di altri animali infetti oltre gli uccelli. Non è possibile contrarre l'infezione manipolando o mangiando volatili infetti o direttamente da persona a persona. Esistono tuttavia rari casi di infezione da WNV trasmessa mediante donazioni di sangue e organi o dalla madre al bambino durante la gravidanza, il parto o l’allattamento al seno.

In circa l’80% dei casi, l'infezione è asintomatica. Nel restante 20% dei casi, possono comparire sintomi parainfluenzali, come mal di testa, febbre, nausea, debolezza muscolare e/o eruzioni cutanee alla schiena o al torace. Questi sintomi si risolvono di solito spontaneamente entro pochi giorni o poche settimane.

In 1 caso su 150, possono comparire gravi complicanze a carico del sistema nervoso centrale. Tra queste vi sono lo stato confusionale, le convulsioni, la febbre alta, la rigidità nucale, il mal di testa e, in casi gravi, il coma. Possono manifestarsi encefalite, meningite e/o paralisi muscolare. Queste forme aggressive sono più frequenti negli anziani, nelle persone con sistema immunitario compromesso (immunocompromessi) e negli individui con patologie concomitanti come diabete o ipertensione. Sebbene la maggior parte dei sintomi si risolva entro poche settimane, alcuni danni ai nervi e la paralisi possono rimanere più a lungo o essere permanenti.

Esistono due tipi test per la ricerca dell'infezione da WNV:

  • Ricerca degli anticorpi; rileva la presenza di IgM o di IgG dirette contro WNV
  • Amplificazione degli acidi nucleici (NAAT); rileva la presenza di materiale genetico (RNA) del virus WNV

Come e Perchè

Come viene raccolto il campione per l'esame?

La puntura lombare (o rachicentesi) viene di solito eseguita mantenendo il paziente in posizione fetale incurvata, sdraiato su un fianco, ma talvolta può essere eseguita anche da seduti. É fondamentale che il paziente rimanga fermo durante questa procedura. Una volta assunta la posizione corretta, la schiena del paziente viene pulita con un antisettico e viene iniettato un anestetico locale sottopelle. Quando l’area di interesse è intorpidita, viene inserito uno speciale ago attraverso la pelle nello spazio tra due vertebre, raggiungendo il canale spinale lombare (parte inferiore della colonna vertebrale) e viene raccolta una piccola quantità di LCR in più provette. Al termine della rachicentesi l’ago viene rimosso e la zona viene tamponata applicando una pressione nell’area della puntura con una garza sterile. Infine, viene chiesto al paziente di rimanere fermo e sdraiato per un paio d’ore, così da prevenire la comparsa di mal di testa post-rachicentesi.

Domande Frequenti

Esiste un vaccino per il West Nile virus (WNV)?

Non al momento, sebbene siano in corso di studio. Poiché vaccini per gli altri flavivirus come la febbre gialla, sono disponibili, efficaci e sicuri da oltre settant’anni, i ricercatori sono ottimisti a riguardo. La recente vaccinazione ad altri flavivirus può determinare il riscontro di risultati falsamente positivi al test sierologico per WNV.

Immagini Correlate

Il WNV viene trasmesso tramite la puntura di una zanzara infetta. Fonte immagine: James Gathany, CDC
Il WNV viene trasmesso tramite la puntura di una zanzara infetta. Fonte immagine: James Gathany, CDC
Virus West Nile. Fonte immagine: P.E. Rollin, CDC
Virus West Nile. Fonte immagine: P.E. Rollin, CDC

Risorse per i Professionisti

Documenti, Documenti SIBioC e Intersocietari
Estratti Biochimica Clinica (Rivista Ufficiale di SIBioC - Medicina di Laboratorio)

Fonti

Fonti utilizzate nella revisione corrente

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Encephalitis. Updated August 29, 2020. Accessed December 8, 2021. https://medlineplus.gov/ency/article/001415.htm

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Meningitis. Updated December 24, 2020. Accessed December 8, 2021. https://medlineplus.gov/ency/article/000680.htm

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. West Nile virus infection. Updated December 24, 2020. Accessed December 8, 2021. https://medlineplus.gov/ency/article/007186.htm

A.D.A.M. Medical Encyclopedia. Cerebrospinal fluid (CSF) collection. Updated May 4, 2021. Accessed December 8, 2021. https://medlineplus.gov/ency/article/003428.htm

Centers for Disease Control and Prevention. Diagnostic testing. Updated July 7, 2021. Accessed December 8, 2021. https://www.cdc.gov/westnile/healthcareproviders/healthCareProviders-Diagnostic.html

Centers for Disease Control and Prevention. Symptoms, diagnosis and treatment. Updated July 7, 2021. Accessed December 8, 2021. https://www.cdc.gov/westnile/symptoms/index.html

Centers for Disease Control and Prevention. Transmission. Updated July 7, 2021. Accessed December 8, 2021. https://www.cdc.gov/westnile/transmission/index.html

Centers for Disease Control and Prevention. Flaviviridae. Updated September 2, 2021. Accessed December 8, 2021. https://www.cdc.gov/vhf/virus-families/flaviviridae.html

Finegold DN. Genetic diagnostic technologies. Merck Manuals Consumer Edition. Updated July 2021. Accessed December 8, 2021. https://www.merckmanuals.com/home/fundamentals/genetics/genetic-diagnostic-technologies

National Heart, Lung, and Blood Institute. Blood tests. Date unknown. Accessed December 8, 2021. https://www.nhlbi.nih.gov/health-topics/blood-tests

Petersen LR. Clinical manifestations and diagnosis of West Nile virus infection. In: Hirsch MS, ed. UpToDate. Updated August 7, 2020. Accessed December 8, 2021. https://www.uptodate.com/contents/clinical-manifestations-and-diagnosis-of-west-nile-virus-infection

Petersen LR. Epidemiology and pathogenesis of West Nile virus infection. In: Hirsch MS, ed. UpToDate. Updated December 8, 2021. Accessed December 8, 2021. https://www.uptodate.com/contents/epidemiology-and-pathogenesis-of-west-nile-virus-infection

Petersen LR. West Nile virus infection (beyond the basics). In: Hirsch MS, ed. UpToDate. Updated June 16, 2021. Accessed December 8, 2021. https://www.uptodate.com/contents/west-nile-virus-infection-beyond-the-basics

Raby BA. Tools for genetics and genomics: Polymerase chain reaction In: Slavotinek A, ed. UpToDate. Updated October 25, 2021. Accessed December 8, 2021. https://www.uptodate.com/contents/tools-for-genetics-and-genomics-polymerase-chain-reaction

Yuill TM. West Nile virus infection. Merck Manuals Consumer Edition. Updated August 2021. Accessed December 8, 2021. https://www.merckmanuals.com/home/infections/arboviruses-arenaviruses-filoviruses/west-nile-virus-infection

Related Articles

sibioc white

Seguici su:

Farmacia online
© 2024 Labtestsonline. SIBIOC – MEDICINA DI LABORATORIO - Via Libero Temolo 4, 20126 Milano - C.F. 97012130585 - P.I. 06484860967 | Privacy Policy | Cookie Policy | WEB