Ultima Revisione:
Ultima Modifica: 05.03.2018.

Cos'è l'artrite settica?

L'artrite settica, nota anche come artrite infettiva o batterica, è un’infezione delle articolazioni. Tale infezione può avere origine in altre parti dell’organismo e diffondersi alle articolazioni o può svilupparsi nelle stesse a seguito di un intervento chirurgico, un’iniezione o un evento traumatico. L’artrite settica ha perlopiù origine streptococcica o da Neisserie gonorrheae, ma può essere causata anche da funghi o virus.

L’esordio è tipicamente acuto, con dolore intenso a carico di una singola articolazione. I sintomi includono infiammazione, gonfiore, rossore, immobilità articolare e, in alcuni casi, febbre e brividi. Talvolta i sintomi possono cronicizzarsi. L’artrite settica può interessare tutte le articolazioni ma si sviluppa più frequentemente nelle articolazioni del ginocchio, dell'anca, della spalla, del polso, del gomito e delle dita. Di solito colpisce una sola articolazione, ma non necessariamente. L’elevato rischio di distruzione articolare secondaria all’artrite settica ne determina la necessità di eseguire una diagnosi precoce della patologia.

L'artrite settica compare molto spesso in persone con ferite traumatiche, sottoposte ad interventi di protesi articolari o con infezioni ematiche (batteriemia o setticemia). Le infezioni dovute alle protesi articolari sono sempre più frequenti. Il diabete, l’anemia, la compromissione del sistema immunitario e l’introduzione di cateteri, rappresentano fattori di rischio per lo sviluppo di artrite settica, così come la presenza di patologia cutanee come la psoriasi, la presenza di eczema o di infezioni cutanee. Inoltre, le persone affette da gotta, osteoartrite o artrite reumatoide presentano una predisposizione per l’artrite settica. Approssimativamente, il 45% delle persone con artrite settica sono di età superiore ai 65 anni. Nelle persone giovani e sessualmente attive invece, la causa più frequente di artrite settica è l’infezione da Neisseria gonorrhoeae.

Talvolta i microrganismi responsabili della Malattia di Lyme, del morbillo, della rosolia o il parvovirus B19, possono infettare le articolazioni.

L’artrite settica cronica tende ad essere meno dolorosa e ad avere un decorso più lento. Essa è causata più frequentemente da microrganismi come Mycobacterium tuberculosis, responsabile della tubercolosi, o di Candida albicans.

Accordion Title
Approfondimenti
  • Esami

    I test di laboratorio nell’artrite settica sono importanti per identificare il microrganismo responsabile dell’infezione, definire quale sia la scelta terapeutica più appropriata, monitorare l’efficacia del trattamento e valutare lo stato dell’articolazione coinvolta.

    Test di laboratorio
    Test non di laboratorio
    • Radiografia – come sostegno alla valutazione del danno articolare; non è in grado di rilevare alterazioni lievi
  • Trattamento

    Il trattamento dell’artrite settica consiste nell’eliminare l’infezione, ridurre l’infiammazione e la pressione articolare, ridurre al minimo il danno articolare e mantenere e/o recuperare la mobilità articolare. Il trattamento tempestivo è essenziale per prevenire la distruzione delle articolazioni, possibile nell’arco di giorni o ore.

    Il trattamento di prima linea consiste nel drenaggio dell’articolazione e nella somministrazione della terapia antimicrobica appropriata, per la quale può essere necessaria la somministrazione di antibiotici per via endovenosa.

    Il liquido sinoviale viene in genere prelevato dall’articolazione al fine di diminuire la pressione intra-articolare ma anche per eseguire le analisi volte a definire l’agente microbico responsabile dell’infezione. In alcuni casi, per il drenaggio può essere necessario un intervento di tipo chirurgico.

    La scelta dei farmaci dipende dal microrganismo presente e, nel caso dei batteri, dalla sensibilità ad un pannello di antibiotici testati per verificarne l’efficacia. Tuttavia, il clinico spesso non può aspettare il risultato di laboratorio per cominciare la terapia e minimizzare il rischio di distruzione articolare. In presenza di alcuni microrganismi, come i micobatteri, può essere necessaria la somministrazione di più farmaci per un lungo periodo di tempo. Le infezioni virali in genere si risolvono spontaneamente, senza l’utilizzo di farmaci.

    I pazienti possono inoltre essere trattati per la riduzione dell’infiammazione e del dolore articolare tramite la somministrazione di farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS).

Fonti

Fonti utilizzate nella revisione corrente

Brusch, John L., MD., Septic Arthritis. 2016. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/236299-overview. Accessed July 24, 2017.

Carpenter, Christopher R., MD, et. al. 2011. Evidence-based Diagnostics: Adult Septic Arthritis. Academic Emergency Medicine. 18(8). Available online at https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3229263/. Accessed July 24, 2017.

Goldenberg, Don. L., MD. UpToDate. 2017. Patient education: Joint infection (Beyond the Basics). Available online at https://www.uptodate.com/contents/joint-infection-beyond-the-basics?view=print. Accessed July 24, 2017.

U.S. National Laboratory of Medicine. 2017. Infectious Arthritis. Available online at https://medlineplus.gov/infectiousarthritis.html. Accessed July 24, 2017.

Fonti utilizzate nelle precedenti revisioni

MayoClinic.com. Septic arthritis. Available online at http://www.mayoclinic.com/health/bone-and-joint-infections/DS00545. Accessed June 2013.

Brusch JL, et al. Septic Arthritis. Medscape Reference. Available online at http://emedicine.medscape.com/article/236299-overview. Accessed June 2013.

MedlinePlus Medical Encyclopedia. Septic arthritis. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/000430.htm. Accessed June 2013.

Horowitz, DL et al. Approach to Septic Arthritis. Am Fam Physician. Sep 15;84(6):653-660. Available online at http://www.aafp.org/afp/2011/0915/p653.html. Accessed June 2013.

Boston Children's Hospital. Septic (Infectious Arthritis). Available online at https://childrenshospital.org/az/Site1065/mainpageS1065P1.html. Accessed June 2013.

NYU Langone Meical Center. Septic Arthritis. Available online at http://medicine.med.nyu.edu/conditions-we-treat/conditions/septic-arthritis. Accessed June 2013.

AccessMedicine. Chronic Septic Arthritis. Available online at http://www.accessmedicine.ca/content.aspx?aID=2321500&searchStr=Septic+arthritis. Accessed June 2013.

Peng, S. (2005 April 20, Updated). Non-gonnococcal (septic) bacterial arthritis. MedlinePlus Medical Encyclopedia [On-line information]. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/000430.htm.

Mayo Clinic Staff (2006 July 31). Septic arthritis. MayoClinic.com [On-line information]. Available online at http://www.mayoclinic.com/health/bone-and-joint-infections/DS00545.

(2003 February 1, Reviewed/Revised). Infectious Arthritis. Merck Manual Home Edition [On-line information]. Available online at http://www.merck.com/mmhe/print/sec05/ch065/ch065c.html.

MedlinePlus Medical Encyclopedia. Septic arthritis. Available online at http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/000430.htm. Accessed October 2010.

The Merck Manual of Medical Information - Second home Edition. Infectious Arthritis. Available online at http://www.merck.com/mmhe/print/sec05/ch065/ch065c.html. Accessed October 2010; revised February 2008.