Reticolociti

Noto anche come: Conta reticolocitaria, conta reticolocitaria corretta, conta reticolocitaria assoluta, indice reticolociatrio (IR)
Nome: Conta dei reticolociti
Esami associati: Globuli Rossi, Ematocrito, Emoglobina, Emocromo, Striscio di sangue, Eritropoietina, Vitamina B12 e folati, Aptoglobina, Glucosio 6-fosfato deidrogenasi, Sideremia, Midollo osseo emopoietico

In sintesi

 

Perché fare il test?
Come supporto alla valutazione della funzionalità del midollo osseo e della sua capacità di produrre globuli rossi; come ausilio alla diagnosi di vari tipi di anemia; nel monitoraggio della funzionalità del midollo osseo in corso o in seguito a chemioterapia, trapianto di midollo o dopo trattamento per anemia sideropenica, carenza di vitamina B12 e folati o insufficienza renale.

Quando fare il test?
Nel caso siano presenti segni di anemia come ridotto numero di globuli rossi, emoglobina ed ematocrito bassi e/o altri sintomi di anemia; nel caso in cui il clinico voglia avere maggiori informazioni riguardo la funzionalità del midollo osseo; talvolta insieme all’emocromo.

Che tipo di campione viene richiesto?
Un campione di sangue venoso prelevato dal braccio o tramite la puntura di un dito o del tallone (nei neonati).

Il test richiede una preparazione?
No, nessuna.


Questo contentuto è stato modificato il16.08.2016