Rapporto A/G

Noto anche come: TP
Nome: Proteine Totali, rapporto Albumina/Globuline
Esami associati: Albumina, Pannello Epatico, Protein Electro.

Come viene utilizzato il test?
Quando viene prescritto?
Cosa indicano i risultati del test?
C'è altro da sapere?



Come viene utilizzato il test?
Il dosaggio delle proteine totali può riflettere lo stato nutrizionale, malattie renali, malattie epatiche, e molti altri stati. Se le proteine totali sono anormali si possono effettuare svariati test per identificare quale frazione proteica è alterata, quindi fare una diagnosi specifica della patologia.

[Back to top]



Quando viene prescritto?
Viene prescritto per ottenere informazioni generali sullo stato nutrizionale, come ad esempio nel caso in cui vi sia stato un calo ponderale improvviso. Viene prescritto anche, assieme ad altri test, per ottenere informazioni nel caso in cui si presentino sintomatologie associabili a disordini epatici o del rene, o per investigare sulla causa di eventuali ritenzioni di fluidi nei tessuti.

[Back to top]



Cosa indicano i risultati del test?
NOTA: per questo test non è disponibile un intervallo di riferimento standard. Poiché i valori di riferimento dipendono da diverse variabili come l’età, il sesso, l’etnia, il metodo analitico, il risultato numerico del test può avere significati diversi in laboratori diversi. Il referto del tuo laboratorio dovrebbe includere l’intervallo di riferimento specifico per il test in esame. Lab Tests Online raccomanda di consultare il tuo medico in merito al risultato del test. Per maggiori informazioni sugli intervalli di riferimento leggi Gli Intervalli di riferimento ed il loro significato.


Una bassa concentrazione di proteine totali può suggerire disordini epatici, disordini renali, o un disordine nel quale le proteine non vengano digerite o assimilate correttamente. Alcuni laboratori indicano il rapporto tra albumina e globuline detto rapporto A/G. Normalmente vi è una leggera prevalenza dell'albumina quindi un rapporto A/G risulta appena superiore a 1.
Dato che stati patologici sortiscono differenti effetti su albumina e globuline, questo può suggerire la causa di tali variazioni. Un basso rapporto A/G può riflettere una iperproduzione di globuline (come succede nel mieloma multiplo o nelle malattie autoimmunitarie) o una ipoproduzione di albumina (come succede nella cirrosi) o ancora una perdita selettiva di albumina (come si ha nella sindrome nefrotica). Un alto rapporto A/G suggerisce una ipoproduzione di immunoglobuline (come si osserva in alcune deficienze genetiche o in alcune forme leucemiche). Test più specifici, quali albumina, enzimi epatici, e elettroforesi delle proteine possono essere eseguite per fare una diagnosi accurata.

[Back to top]



C'è altro da sapere?
L'applicazione prolungata di un laccio emostatico può causare un'alta concentrazione di proteine nel campione. Questo significa che il risultato può essere falsamente alto (più alto che non nel torrente circolatorio). Farmaci che possono causare una riduzione delle proteine circolanti includono estrogeni e contraccettivi orali.

[Back to top]


Questo contentuto è stato modificato il02.03.2007