Piastrine

Noto anche come: Conta dei trombociti, PLT, ampiezza di distribuzione dei volumi piastrinici, PDW, Volume piastrinico medio, MPV
Nome: Conta piastrinica
Esami associati: Emocromo, Funzionalità piastrinica, Striscio di sangue, Fattori della Coagulazione, PT e INR, aPTT

In sintesi

Perché fare il test?
Per determinare il numero di piastrine in un campione di sangue come parte di un controllo generico dello stato di salute; per fare lo screening, la diagnosi o monitorare patologie che colpiscono il numero di piastrine, come disordini dell’emostasi, patologie del midollo osseo, o altre patologie sottostanti.

Quando fare il test?
Come parte dell’esame emocromocitometrico; quando il paziente manifesta sanguinamenti prolungati o inspiegati o altri sintomi ascrivibili a patologie delle piastrine.

Che tipo di campione viene richiesto?
Un campione di sangue prelevato da una vena del braccio o mediante una puntura del dito  o del tallone (neonati).

Il test richiede una preparazione?
No.


Questo contentuto è stato modificato il29.07.2015