Metanefrine libere plasmatiche

Noto anche come: Metanefrine plasmatiche
Nome: Metanefrine libere plasmatiche frazionate (Normetanefrina e Metanefrine)
Esami associati: Catecolamine plasmatiche e urinarie, Metanefrine urinarie

 

In sintesi

Perché fare il test?
Come ausilio per diagnosticare o escludere il feocromocitoma

Quando fare il test?
Quando il paziente ha la pressione arteriosa alta persistente o episodica e sintomi come mal di testa, tachicardia, e sudorazione eccessiva

Che tipo di campione viene richiesto?
Un campione di sangue prelevato da una vena del braccio.

Il test richiede una preparazione?
La preparazione è molto importante per l’accuratezza del risultato. Sarebbe necessario smettere di prendere epinefrina o analoghi dell’epinefrina nella settimana (almeno) precedente al test, smettere di assumere acetaminofene per circa 48 ore ed essere a digiuno da 8-10 ore prima di fare il prelievo. E’ particolarmente importante non assumere alimenti contenenti caffeina (soda, cioccolato), caffé (incluso il decaffeinato), tabacco (sigarette o sigari), tè o alcol per le quattro ore precedenti al test. E’ necessario parlare al proprio medico dei farmaci che si stanno assumendo, poiché molte medicine possono interferire con il risultato.


Questo contentuto è stato modificato il30.10.2015