Insulina

Noto anche come: Insulinemia
Nome: Insulina
Esami associati: Peptide-C, Glucosio

Domande frequenti

1. È possibile misurare l’insulinemia a casa propria?
2. Perché l’insulina deve essere iniettata?

3. Come viene trattato l’insulinoma?

4. Cos’altro è importante sapere riguardo l’insulino-resistenza?

 

1. È possibile misurare l’insulinemia a casa propria?
No. Sebbene la misura della glicemia può essere effettuata a domicilio per autocontrollo, il test dell’insulina richiede strumentazioni specializzate e personale di laboratorio.

 

2. Perché l’insulina deve essere iniettata?
L’insulina deve essere iniettata e non può essere assunta per via orale perché, per la sua natura proteica, sarebbe digerita e degradata dallo stomaco prima di essere assorbita.

 

3. Come viene trattato l’insulinoma?
L’insulinoma è un tumore producente insulina solitamente benigno. In genere viene localizzato e rimosso chirurgicamente. Dopo la rimozione la percentuale di recidive è bassa.

 

4. Cos’altro è importante sapere riguardo l’insulino-resistenza?
L’insulino-resistenza è un segnale di allarme dei problemi di processamento del glucosio da parte dell’organismo ed è una caratteristica del prediabete. Le persone con insulino-resistenza precoce o moderata non hanno di solito alcun sintomo ma, nel caso in cui tale condizione venga ignorata, possono avere un rischio aumentato di sviluppare diabete di tipo 2, ipertensione, iperlipidemia e/o patologie cardiache. L’obesità addominale, l’insulino-resistenza, la dislipidemia e l’ipertensione rappresentano tutti fattori di rischio per la sindrome metabolica.

 

I fattori di rischio per l’insulino-resistenza includono:

  • Obesità, in particolare obesità addominale
  • Storia familiare di diabete o di insulino-resistenza
  • Diabete gestazionale
  • Sindrome dell’ovaio policistico

 

Il trattamento dell’insulino-resistenza consiste in cambiamenti nella dieta e negli stili di vita. Le associazioni internazionali raccomandano la perdita di peso, lo svolgimento regolare di attività fisica di intensità moderata e l’incremento dell’assunzione di fibre in grado di diminuire i livelli di insulina nel sangue ed aumentare la sensibilità dell’organismo ad essa.

[Back to top]


Questo contentuto è stato modificato il16.10.2016