Estrogeni

Noto anche come: Estrogeni frazionati, Estrone (E1), Estradiolo (E2), Estriolo (E3), Ormoni estrogeni
Nome: Estrogeni; Estrone; Estradiolo; Estriolo
Esami associati: FSH, LH, Testosterone, Alfa feto proteina, Sex Hormone Binding Globulin, Androstenedione, Screening del secondo trimestre in gravidanza, Deidroepiandrosterone solfato, Gonadotropina corionica, Progesterone

In sintesi

Perché fare il test?
Per misurare o monitorare le concentrazioni di estrogeni, per determinare una concentrazione anomala o uno squilibrio ormonale come causa di segni e sintomi; per monitorare il trattamento per l’infertilità o i sintomi della menopausa; talvolta per testare lo stato feto- placentare durante i primi momenti della gravidanza.

Quando fare il test?
Donne: quando hanno dei sintomi di squilibrio ormonale, come un sanguinamento vaginale anomalo, assenza di mestruazioni, sviluppo degli organi sessuali anomalo, precoce o ritardato; quando sono sottoposte al trattamento per l’infertilità o alla terapia per i sintomi della menopausa; quando sono in gravidanza e il medico voglia monitorare la salute della placenta e lo sviluppo del bambino, se è una gravidanza ad alto rischio.
Uomini: quando hanno segni di femminilizzazione, come crescita dei tessuti mammari (ginecomastia)

Che tipo di campione viene richiesto?
Un campione di sangue prelevato da una vena del braccio o la raccolta delle urine nelle 24 ore.

Esiste una preparazione al  test che possa assicurare la buona qualità del campione?
No.


Questo contentuto è stato modificato il08.05.2015