Ematocrito


 

In sintesi

Perché fare il test?
Per determinare la proporzione del sangue fatta di globuli rossi (GR), per fare screening, come supporto alla  diagnosi, o monitoraggio delle patologie che colpiscono i GR; come parte di esami di routine o se il medico sospetta anemia o policitemia nel paziente.

Quando fare il test?
Con il test dell’emoglobina o come parte dell’esame emocromocitometrico durante gli esami di routine o quando il medico sospetta che il paziente sia affetto da anemia (basso ematocrito) o policitemia (alto ematocrito); ad intervalli regolari per monitorare un’eventuale patologia che colpisce i GR e per valutare l’efficacia del trattamento.

Che tipo di campione viene richiesto?
Un campione di sangue prelevato da una vena del braccio o mediante una puntura del dito o del tallone (neonati).

Il test richiede una preparazione?
No.


Questo contentuto è stato modificato il25.05.2015