Clostridium difficile

Noto anche come: C. Difficile, C. difficile Tossina A e B
Nome: Clostridium difficile
Esami associati: Coprocoltura

In sintesi

 

Perché fare il test?
Per rilevare la presenza di un infezione del batterio Clostridium difficile e/o della tossina prodotta.

Quando fare il test?
Nel caso in cui un paziente presenti lieve, moderata o grave diarrea persistente per alcuni giorni, associata a dolore addominale, perdita di appetito, febbre in seguito a terapia antibiotica.

Che tipo di campione viene richiesto?
Un campione di feci liquide o destrutturate, non contaminate con acqua o urine, fresche o mantenute refrigerate.

Il test richiede una preparazione?
No, nessuna.


Questo contentuto è stato modificato il28.08.2016