APOE genotipo, rischio cardiovascolare

Noto anche come: APOE, rischio cardiaco
Nome: Genotipizzazione dell’Apolipoproteina E
Esami associati: Colesterolo HDL, Colesterolo LDL, Profilo lipidico, Trigliceridi, Rischio cardiovascolare

NB: Se si stavano cercando informazioni relative alla genotipizzazione dell’APOE per valutare il rischio di sviluppare la malattia di Alzheimer, visitare la sezione APOE genotipo, malattia di Alzheimer

In sintesi
 

Perché fare il test?
Il test di genotipizzazione dell’APOE è molto spesso utilizzato come parte di protocolli di ricerca come aiuto nella comprensione del ruolo dei fattori genetici nelle patologie cardiovascolari. D’altra parte, il test è spesso utilizzato nella pratica clinica come aiuto nella conferma di diagnosi dell’iperlipoproteinemia (anche conosciuta come dislipoproteinemia familiare).

Quando fare il test?
Quando il medico sospetta che ci sia una componente ereditaria nel colesterolo e nei trigliceridi alti del paziente o quando esso presenti lesioni di colorito giallastro, chiamate xantomi, sulla pelle.

Che tipo di campione viene richiesto?
Un campione di sangue prelevato da una vena del braccio.

Il test richiede una preparazione?
No.


Questo contentuto è stato modificato il23.03.2015