Test per le sottofrazioni delle Lipoproteine

Noto anche come: Sottoclassi delle LDL, sottofrazioni delle LDL; sottoclassi delle HDL; sottofrazioni delle HDL, LDL-P, Particelle LDL
Nome: Profilo delle sottofrazioni delle lipoproteine
Esami associati: Profilo lipidico, Rischio cardiovascolare, hs-CRP, Colesterolo totale, Colesterolo LDL, Colesterolo HDL, Omocisteina

In sintesi

 

Perché fare il test?
Per la valutazione del rischio di sviluppare la malattia coronarica (CAD)

Quando fare il test?
In presenza di anamnesi personale o familiare positiva per CAD giovanile; nel caso in cui nonostante il test del colesterolo LDL (LDL-C) rientri nell’intervallo di riferimento, il clinico sospetti la presenza di un rischio aumentato per  lo sviluppo di patologie cardiovascolari; talvolta per monitorare l’efficacia del trattamento ipolipemico e/o di cambiamenti nello stile di vita.

Che tipo di campione viene richiesto?
Un campione di sangue venoso prelevato dal braccio.

Il test richiede una preparazione?
È richiesto un digiuno di 9-12 ore prima dell’esecuzione del test; è permessa solo l’assunzione di acqua. È importante seguire tutte le istruzioni fornite dal personale sanitario.


Questo contentuto è stato modificato il23.01.2017