CMV

Noto anche come: Citomegalovirus, CMV IgM, CMV IgG
Nome: Cytomegalovirus
Esami associati: Anticorpi anti virus Epstein-Barr (EBV), Herpes, TORCH

In sintesi

 

Perché effettuare il test?
IL test viene effettuato nel caso in cui il clinico sospetti un’infezione da Citomegalovirus (CMV) in corso o recente o nel caso in cui sia importante sapere se il paziente è mai stato infettato da CMV (come in pazienti candidati per trapianto d’organo).

Quando effettuare il test?
Quando un giovane adulto, una donna in gravidanza o un paziente immuno-compromesso mostrano sintomi simil-influenzali che suggeriscono un’infezione da CMV; quando un neonato ha anomalie multiple congenite, ittero o anemia ingiustificate, e/o quando un neonato sviluppa crisi o problemi riconducibili al CMV; prima di ricevere un trapianto d’organo.

Quali campioni vengono richiesti?
Per testare gli anticorpi anti–CMV è richiesto un campione di sangue periferico prelevato dal braccio; per rilevare invece la presenza del virus stesso possono essere impiegati campioni di sangue, urine, escreato, liquido amniotico, liquido cerebrospinale, liquido duodenale o altri tessuti corporei.

Il test richiede una preparazione?
No, nessuna.


Questo contentuto è stato modificato il12.06.2016