TCR Riarrangiamento genico

Noto anche come: Riarrangiamento genico del recettore delle cellule-T
Nome: Riarrangiamento genico del recettore delle cellule-T
Esami associati: Emocromo, Striscio di sangue, Immunofenotipo, Cariotipo, Aspirato Midollare e Biopsia Osteomidollare (BOM), Conta dei globuli bianchi

In sintesi

 

Perché fare il test?
Come sostegno alla diagnosi di linfoma a cellule-T; talvolta per rilevare la presenza di cellule tumorali residue.

Quando fare il test?
Nel caso in cui il clinico sospetti che il paziente sia affetto da linfoma a cellule-T; per valutare l’efficacia della terapia e/o l’eventuale ricaduta di un linfoma.

Che tipo di campione viene richiesto?
Un campione di midollo osseo, un campione bioptico (ad esempio un linfonodo) o un campione di fluidi corporei prelevati dal clinico; talvolta un campione di sangue venoso prelevato dal braccio.

Il test richiede una preparazione?
No, nessuna.


Questo contentuto è stato modificato il28.02.2017