Immunoglobuline quantitative

Noto anche come: Immunoglobuline totali; Immunoglobulina A; IgA; Immunoglobulina G; IgG; Immunoglobulina M; IgM
Nome: Immunoglobuline quantitative
Esami associati: Elettroforesi delle proteine e immunofissazione, Proteine Totali, Complemento, Catene Leggere Libere (rapporto K/L), Celiachia

In sintesi

Perché fare il test?
Per valutare il sistema immunitario del paziente; per determinare e monitorare un eccesso o una carenza di una o più classi di immunoglobuline (IgG, IgA, e IgM)

Quando fare il test?
Quando il paziente ha infezioni ricorrenti e/o diarrea cronica; quando il medico sospetta una carenza di un’immunoglobulina; periodicamente per monitorare una patologia acquisita o genetica (HIV/AIDS; mieloma multiplo) che influenza le concentrazioni di immunoglobuline.

Che tipo di campione viene richiesto?
Un campione di sangue prelevato da una vena del braccio; a volte un campione di liquor o di saliva

Il test richiede una preparazione?
No


Questo contentuto è stato modificato il05.10.2015