Immunofenotipo

Noto anche come: Immunofenotipo tramite citometria a flusso o immunoistochimica
Nome: Immunofenotipo
Esami associati: Emocromo, Striscio di sangue, Striscio di sangue, Aspirato Midollare e Biopsia Osteomidollare (BOM), Formula leucocitaria

In sintesi

 

Perché fare il test?
Come supporto alla diagnosi di leucemia o linfoma; come supporto alla scelta dei trattamenti terapeutici, per ricercare e caratterizzare eventuali cellule cancerose rimaste alla fine di un ciclo terapeutico o in seguito a ricaduta.

Quando fare il test?
Nel caso in cui siano presenti segni e sintomi riconducibili alla leucemia o al linfoma; nel caso in cui sia necessario caratterizzare una leucemia o un linfoma già diagnosticato; talvolta per valutare l’efficacia di un trattamento o rilevare eventuali ricadute.

Che tipo di campione viene richiesto?
Un campione di sangue venoso prelevato dal braccio; talvolta il clinico può anche prelevare un campione di midollo osseo, biopsia tissutale o altri fluidi corporei.

Il test richiede una preparazione?
No, nessuna.


Questo contentuto è stato modificato il25.07.2016