Fattore di von Willebrand

Noto anche come: vWF, Misura del cofattore ristocetinico (vWF:RCo), Misura dell’attività del vWF (vWF:Act), Misura del legame al collagene (vWF:CB), Misura dell’antigene vWF (vWF:Ag)
Nome: Fattore di von Willebrand, antigene e attività
Esami associati: Piastrine, Emocromo, PT e INR, aPTT, Fattori della Coagulazione

In sintesi

 

Perché fare il test?
Per determinare la causa di emorragie ripetute ed inspiegabili, per la diagnosi della malattia di von Willebrand (vWD) e per distinguere tipi diversi di vWD.

Quando fare il test?
In presenza di una storia familiare positiva per emorragie importanti, prolungate e/o spontanee; nel caso in cui il clinico sospetti la presenza di disordini della coagulazione.

Che tipo di campione viene richiesto?
Un campione di sangue venoso prelevato dal braccio

Il test richiede una preparazione?
No, nessuna.


Questo contentuto è stato modificato il01.01.2017