Esame colturale della ferita per batteri anaerobi e aerobi

Noto anche come: Tampone su ferita, Esame colturale ferita
Nome: Batteri anaerobi e aerobi – Esame colturale
Esami associati: Colorazione di Gram, Test di sensibilità, Emocoltura, Urinocoltura, AFB Coltura, Screening MRSA

In sintesi

 

Perché fare il test?
Per rilevare ed identificare i batteri responsabili dell’infezione di una ferita e il conseguente supporto alle scelte terapeutiche per il trattamento di questo tipo di infezioni.

Quando fare il test?
Nel caso in cui il paziente presenti segni e sintomi di un’infezione in corrispondenza di una ferita, che può quindi essere dolorante, arrossata, gonfia, con secrezioni di pus o presenza di essudato e lenta nella guarigione.

Che tipo di campione viene richiesto?
Un campione di cellule o pus raccolto tramite un tampone sterile passato in corrispondenza del sito di infezione; per la raccolta di essudato/pus in ferite profonde, è possibile anche utilizzare una siringa o eseguire una biopsia tissutale.

Il test richiede una preparazione?
No, nessuna.


Questo contentuto è stato modificato il29.11.2016