Che cosa sono?

La meningite è un infiammazione delle tre membrane (le meningi) che rivestono il cervello e il midollo spinale. La encefalite è invece una infiammazione dell'encefalo. La meningoencefalite è un infiammazione che colpisce sia le meningi che l'encefalo. Queste condizioni sono causate da infezioni virali, batteriche, fungine o da parassiti. La meningite e la encefalite possono essere malattie acute o croniche, e la loro severità può variare da moderata, autolimitante fino ad essere fatale. L'infiammazione ed il gonfiore ad esse associate determina un aumento della pressione nell'encefalo e nel tessuto nervoso. Questo può ostacolare, o danneggiare in modo permanente, la funzione dei nervi e degli organi del corpo che essi controllano.

 

La meningite e la encefalite possono anche distruggere la barriera ematoencefalica (BEE), che separa il cervello dal circolo sanguigno e regola la distribuzione di sostanze fra il sangue e il liquido cerebro spinale (LCS). La BEE aiuta a tenere lontano dal cervello molecole di grandi dimensioni, tossine e la maggior parte delle cellule del sangue. In seguito alla distruzione di questa barriera si possono ritrovare nel LCS, globuli rossi e globuli bianchi del sangue, prodotti del sistema immune, tossine, aumentati livelli di proteine e microrganismi che causano infiammazione. Il LCS normalmente è un liquido limpido come l'acqua che circola liberamente attorno al cervello e lungo il midollo spinale. In presenza di meningite ed encefalite, la circolazione del LCS può essere rallentata o ostruita; ciò determina un aumento della pressione del LCS, un aumento di pressione nel cervello e nel midollo spinale e una diminuzione dell'afflusso di sangue al cervello.

avanti
Questo contentuto è stato modificato il 08.09.2010